Arrestato il mostro: mutilava donne e collezionava genitali

News

Arrestato il mostro: mutilava donne e collezionava genitali

Non c’è davvero limite alla follia umana. Conservava 21 genitali femminili nel freezer della sua casa. La polizia ha effettuato il macabro ritrovamento nell’abitazione di Peter Frederiksen, un uomo di 63 anni, danese. E’ stata la moglie, originaria del Lesotho, a richiedere l’intervento degli agenti, raccontando che, dopo averle somministrato droga, l’uomo le aveva asportato i genitali. Un portavoce della polizia ha riferito di aver trovato nel freezer ventuno genitali appartenenti a ventuno donne diverse (una è la moglie).

All’uomo, che è stato arrestato, sono stati anche sequestrati anestetici, apparecchi chirurgici e fotografie carie.

Alcuni esperti stanno ora valutando se le parti del corpo sono state asportate mentre le vittime erano ancora vive o già morte. L’uomo inoltre riportava su un registro la data in cui la parte era stata rimossa e a chi apparteneva.

La prima vittima risale presumibilmente al 2010, le indagini proseguono per portare alla luce altri particolari sulla curiosa attività del mostro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...