Arriva su AppStore il dizionario Latino-Italiano delle Edizioni Simone COMMENTA  

Arriva su AppStore il dizionario Latino-Italiano delle Edizioni Simone COMMENTA  

Per tutti gli studenti di latino, su App Store è disponibile un economo dizionario scritto da Edizioni Simone.

 

Questo dizionario contiene oltre 12.000 voci, con sezioni dedicate alle forme verbali difficili, alle espressioni del lessico giuridico e ai modi di dire più usuali. Si tratta quindi di un valido strumento di studio per chi ha a che fare con il latino, in quanto anche il comparto grafico è realizzato in modo tale da rendere semplice la consultazione dei lemmi, grazie al doppio colore e ad altri accorgimenti grafici, come ad esempio il fatto che la voce d’ingresso è registrata in grassetto, i traducenti compaiono in tondo, mentre le frasi idiomatiche i motti, le citazioni e i modi di dire latini usati nel linguaggio comune e nel lessico giuridico sono in grassetto corsivo.


I nomi propri e i toponimi sono registrati con iniziale maiuscola e seguiti da una definizione più ampia nei casi in cui si tratti di luoghi, istituzioni, usanze, figure mitologiche proprie della civiltà romana, mentre gli indicatori grammaticali si presentano in corsivo. A caratteri colorati e seguiti da un triangolo in colore che rimanda all’indicativo presente del paradigma sono segnalate le forme verbali irregolari e la freccia che segue i paradigmi dei verbi aventi prefisso rimanda al verbo di origine. Infine, per i sostantivi vengono sempre segnalati i plurali irregolari e le particolarità morfologiche.


Tra le varie caratteristiche dell’applicazione troviamo l’elenco delle ultime pagine visualizzate, un motore di ricerca per trovare i vari termini, l’ingrandimento dei caratteri e l’invio del testo via email.


Il Dizionario Latino-Italiano è disponibile su App Store al prezzo di 2,39€.

Leggi anche

Youtube
Tecnologia

Come e quanto si guadagna su Youtube

Piccola guida alla creazione di una partnership con Youtube, allo scopo di guadagnare con i contenuti pubblicitari legati ai propri video. Sulla scorta dell'esempio degli youtuber milionari, può darsi che molti siano affascinati dall'idea di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*