Arrivano i Superboys: il cartone animato sul calcio

Gossip e TV

Arrivano i Superboys: il cartone animato sul calcio

Il cartone animato Arrivano i Superboys / Soccer Boy (Akakichi No Eleven) letteralmente “Gli undici rosso sangue“, come si capisce dal titolo in inglese, è ambientato nel mondo del calcio. E’ un anime giapponese diretto da Ken Yamada e prodotto da Kimio Ikeda, Hiroshi Mishima e Noboyuki Takahashi per Doga Production e da Tv Tokyo tra il 1970 e 1971. Ha in tutto 52 episodi, ciascuno di 24 minuti circa, tratti dal manga – famoso termine che indica i fumetti giapponesi – intitolato come il cartone di Ikki Kajiwara (autore dei testi) e Mitsuyoshi Sonoda (autore dei disegni).

La serie è andata in onda in Giappone sul canale Nippon Television ogni lunedì alle 19 dal 13 aprile 1970 al 5 aprile 1971, mentre in Italia è sbarcata nel 1980 su Italia 1 e successivamente su Super 3, Napoli Canale 21 e TMC con il titolo “Soccer Boy e Goal“.

Arrivano i Superboys è il primo anime dedicato al calcio, sport che per altro era ancora poco conosciuto e praticato in Giappone.

Poi negli Anni Ottanta sono arrivati cartoni animati come il mitico Holly Benji, due fuori classe (Captain Tsubasa) e Palla al centro per Rudy (Ganbare, Kickers!, letteralmente Lottate calciatori!).

L’autore del cartone “calcistico” dei primi Anni Settanta è lo stesso di L’uomo tigre e Rocky Joe, cartoni che – soprattutto si ricorderà il primo – sono ambientati nel mondo del pugilato, che viene rappresentato in modo più realistico rispetto a quello del calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche