Articolo 10 anticorruzione. Renzi: stop prescrizione COMMENTA  

Articolo 10 anticorruzione. Renzi: stop prescrizione COMMENTA  

È stato approvato oggi alla Camera l’articolo 10 del disegno di  legge sull’anticorruzione proposto dal Governo Renzi. L’articolo reintroduce il reato di falso in bilancio, cancellato dal Governo Berlusconi,  e prevede una pena da 6 mesi a 3 anni per reati di lieve entità, valutati dal giudice.

Per le società non quotate le pene saranno da 1 a 5 anni, rendendo perciò impossibile l’uso delle intercettazioni.

Per le società quotate, invece, le pene saranno dai 3 agli 8 anni.

Sono stati inoltre approvati anche gli articoli 1, 2 e 3, rispettivamente relativi all’aumento di pena per i reati contro la pubblica amministrazione, alla sospensione condizionale della pena e all’ampliamento dell’ambito di applicazione del reato di concussione.

L’obiettivo di Renzi sarà “la sostanziale cancellazione della prescrizione” cosicché con questa norma “non sarà possibile né la prescrizione né forme di patteggiamento”.

Il presidente dell’Anticorruzione, Raffaele Cantone, ha dichiarato che “per troppo tempo è stato sottovalutato il cancro della corruzione” e che “il ddl sia quanto di meglio possibile”.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Articolo 10 anticorruzione. Renzi: stop prescrizione | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*