Artigiano suicida per i debiti Equitalia

Bologna

Artigiano suicida per i debiti Equitalia

Giuseppe Campaniello, l’artigiano bolognese che si diede fuco il 28 marzo davanti alla sede Equitalia del capoluogo, e’ morto. La vedova ha rilasciato una lunga intervista a Tgcom24 dove ha denunciato la totale assenza ed indifferenza delle Istituzioni. “La mia battaglia non e’ solo la mia, e’ di tutti quegli italiani che non sanno più dove sbattere la testa per pagare tutti i debiti”.

Per il prossimo 4 maggio ha organizzato la prima marcia dei parenti delle persone che si sono tolte la vita per colpa della crisi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*