Ascolto: un’arte dimenticata! COMMENTA  

Ascolto: un’arte dimenticata! COMMENTA  

Ascoltare non è come bere una tazza di té e io credo che vi siano persone che sono più portate di altri, in quanto non tutti hanno la pazienza di stare seduti per ore ascoltando quello che l’altro ha da dire. Alcuni verificano se tu hai ascoltato l’intera conversazione o hai fatto finta, inserendo delle domande o delle parole chiave per vedere se l’interlocutore è stato attento. Ascoltare può essere un’arte persa!

Ieri la mia nipotina di tre mesi ha iniziato a piangere ininterrottamente mentre era in macchina. Io so che il suo era solo bisogno di attenzione e anche di amore, allora l’ho presa in braccio, le ho cantato una ninna nanna e si è calmata. Alcune volte, le persone hanno solo bisogno di essere ascoltate.

Ascoltare qualcuno attentamente significa dedicarle attenzione, prestare attenzione a quello che dice, a quello che vuole condividere con noi, lasciando da parte tutto ciò che in quel momento non è importante. Ascoltare qualcuno è importante, non solo per quella persona, ma anche per noi, perché ci rende persone migliori.


Se morissi domani, quali sarebbero le ultime parole che vorrei sentire? Sono sicura che non sarebbe il suono della mia voce.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*