Aspirina contro i tumori COMMENTA  

Aspirina contro i tumori COMMENTA  

Tre studi pubblicati su The Lancet e The Lancet Oncology, firmati da Peter Rothwell della University of Oxford, confermano le potenzialità dell’aspirina come farmaco in grado di prevenire la comparsa dei tumori. L’aspirina, ma anche l’aspirinetta (utilizzata quotidianamente nella prevenzione delle malattie cardiovascolari), assunta per almeno 3 anni abbatterebbe di un quarto l’incidenza di insorgenza del cancro riducendo la mortalità e abbassando della metà il rischio di sviluppare metastasi.

L’apirina, presa a piccole dosi per almeno tre anni di seguito, spiegano i ricercatori,  riduce di un quarto l’incidenza dei tumori sia nei maschi che nelle femmine, riduce la mortalità in misura crescente al crescere del numero di anni di terapia. Gli esperti, inoltre, sostengono che riduca tantissimo la frequenza delle metastasi, abbassando notevolmente sia la percentuale di pazienti che arrivano alla diagnosi già con metastasi, sia quelle che si formano durante il decorso della malattia. Meno metastasi significa anche un rischio di morte considerevolmente ridotto per molti dei tumori più frequenti (ad esempio colon, polmoni e prostata).
L’aspirina inoltre, sembrerebbe diminuire anche il rischio di ictus cerebrale, in particolar modo nelle donne in post menopausa che hanno una dieta ricca di acidi grassi trans, presenti nella margarina, burro, cracker salati, hamburger e più in generale negli alimenti pronti da forno e in quelli per la frittura.


Leggi anche

About Chiara Cichero 1241 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*