Assalto al CIE di Brindisi COMMENTA  

Assalto al CIE di Brindisi COMMENTA  

Assalto al CIE di Brindisi
Assalto al CIE di Brindisi

Anarchici lanciano palline da tennis con suggerimenti per la fuga ai migranti

Esibivano cartellone “Afuoco i CIE”

Un gruppo di anarchici ha assaltato il CIE ( Centro di Identidifcazione e di Espulsione) di Restinco a Brindisi. Sono stati lanciati sassi e petardi ma non solo: i ragazzi hanno infatti tirato anche palline da tennis con bigliettini contenenti suggerimenti per la fuga diretti ai migranti detenuti nel centro.


Il gruppo di anarchici si era palesato di fronte al CIE già la scorsa domenica in una manifestazione di protesta in favore della libertà dei migranti, ai quali avrebbero offerto un sostegno logistico oltre che politico, laddove fossero riusciti a mettere in atto una fuga dal centro. Durante questa manifestazione, decisamente più accesa, i militanti hanno sfoggiato un cartello con la scritta ‘A fuoco i Cie’, con su scritto ben visibile un numero di telefono utile probabilmente al reclutamento di nuovi sostenitori.


Il personale del Cie si è barricato all’interno della struttura allertando le forze dell’ordine che sono giunte a riportare la situazione alla calma. Il gruppo di militanti era già noto in quanto molto attivo nella zona comprendente le province di Taranto, Lecce e poprio Brindisi e sedici di loro sono dunque stati identificati dagli agenti della Digos e successivamente segnalati alla Procura per danneggiamento e manifestazione non autorizzata, ma subito rimessi in libertà senza misure restrittive.

Leggi anche

2 Trackback & Pingback

  1. Assalto al CIE di Brindisi | Braincell
  2. Assalto al CIE di Brindisi | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*