Assalto in autostrada: panico sulla A9 COMMENTA  

Assalto in autostrada: panico sulla A9 COMMENTA  

L’Autostrada A9, quella che congiunge la A8 proveniente da Milano, a Como e alla Svizzera, è stato scenario questa mattina verso le ore 7.00, di un incredibile atto, accaduto tra Saronno (VA) e Turate (CO):  un vero e proprio assalto in stile militare compiuto da almeno una decina di banditi che hanno assaltato a colpi di arma da fuoco (probabilmente Kalashnikov), sparati ad altezza uomo, due furgoni portavalori. Centinaia i colpi di arma esplosi e un inseguimento che ha gettato nel panico molti automobilisti che viaggiavano, sull’autostrada solitamente già piuttosto trafficata nel quotidiano, schivando i proiettili. Il bottino, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe ingente e nessun ferito.

Il commando ha assaltato i due blindati sulla A9 tra Turate e Saronno. Secondo le prime ricostruzioni la banda avrebbe ostacolato la corsa dei mezzi posizionando due camion di traverso, prima davanti ai due blindati, poi alle sue spalle. Uno dei due mezzi è stato poi incendiato. E dei chiodi a tre punte sono stati sparsi sull’autostrada per ostacolare gli inseguimenti. Una scena da film!

I banditi avrebbero poi costretto gli uomini del furgone portavalori ad uscire dopo aver simulato un incendio con un fumogeno e li avrebbero obbligati a consegnare loro il denaro sotto la minaccia delle armi. I banditi sono poi fuggiti a bordo di tre automobili utilizzando le vie secondarie.

I due mezzi assaltati sono della Battistolli di Vicenza, una delle piu’ grandi aziende di settore, che adesso sta compiendo verifiche sull’accaduto e si è limitata a precisare che il furgone attaccato dai banditi è stato solo uno dei due. A bordo anche lingotti d’oro.

Impossibile ora fare una stima del valore derubato. Sicuramente si parla di qualche milione di euro data la presenza di oro e valori, tra cui denaro.


Si stanno svolgendo le indagini del caso e verranno sentiti gli uomini coinvolti e i testimoni.

L’autostrada è rimasta chiusa per alcune ore e il traffico si è letteralmente paralizzato anche sulla viabilità esterna.

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*