Assegno nucleo familiare 2016-2017: requisiti e differenze rispetto all’anno scorso

Assegno nucleo familiare 2016-2017: requisiti e differenze rispetto all’anno scorso

Lavoro

Assegno nucleo familiare 2016-2017: requisiti e differenze rispetto all’anno scorso

L’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) recentemente ha pubblicato il relativo aggiornamento dei vari importi degli assegni per il nucleo familiare (tutto questo relativo al 2016 e 2017). La cosa da rilevare è quella che poco è cambiato rispetto al passato: sono state confermate in sostanza le fasce reddituali e gli importi dell’assegno nucleo familiare della scorsa annata (2015-2016). Dal 30 giugno del corrente anno non cambierà niente: sono rimaste identiche le tabelle con il valore dei rispettivi assegni al nucleo familiare, tale valore in pratica varia a seconda del reddito della famiglia e dei suoi componenti. Tutti questi rimarranno gli stessi del passato anno.
La domanda sorge spontanea: che cosa sono gli assegni per il nucleo familiare? Non sono altro che un aiuto concreto e un supporto al reddito, questo riguarda alcune famiglie (i cui componenti appartengono a determinate categorie di lavoratori). Una cosa importante da sottolineare e che questi assegni sono erogati direttamente dall’INPS (in seguito alla richiesta effettuata dalla famiglia). Quest’ultima però deve avere un reddito totale non superiore alla soglia massima prevista dalla legislazione vigente.

Infine, la cosa da ricordare è che l’assegno per il nucleo familiare può essere corrisposto ad uno o più componenti della famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche