Assume donne dell’est come commesse per violentarle

News

Assume donne dell’est come commesse per violentarle

Reclutava giovani donne per offrire un lavoro da commessa all’interno del supermercato di cui era titolare e poi abusava sessualmente di loro. Il cinquantenne Jimmy Volta ha compiuto le violenze sessuali nei riguardi delle vittime dal novembre 2012 a marzo 2013.

Gli episodi di violenza sono avvenuti nel supermercato sito in Torre Rossa frazione di Camisano Vicentino. I reati di cui l’uomo è accusato sono: maltrattamenti in famiglia, stalking e violenza sessuale.

I Carabinieri della compagnia di Padova hanno incastrato l’uomo in seguito alla denuncia presentata da una donna dell’est Europa che era stata vittima di violenza.

L’uomo aveva assunto la donna come collaboratrice, obbligandola a lavorare per più di otto ore al giorno e senza alcun giorno di riposo settimanale.

L’aguzzino minacciava la povera donna di licenziarla se non si prestava alle sue attenzioni sessuali e l’aveva obbligata a vivere per lungo tempo in una casa senza riscaldamento.

Pare che Volta avesse costretto la vittima a farsi filmare mentre aveva con lui un rapporto sessuale.

Il commerciante è finito nei guai anche grazie alla denuncia di una seconda donna e ad alcune intercettazioni telefoniche, nelle quali minacciava le vittime con frasi violente.

1 Trackback & Pingback

  1. Assume donne dell’est come commesse per violentarle | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche