Assunzioni nell’Arma dei Carabinieri per 26 Sottotenenti

Assunzioni nell’Arma dei Carabinieri per 26 Sottotenenti

Lavoro

Assunzioni nell’Arma dei Carabinieri per 26 Sottotenenti

Assunzioni nell’Arma dei Carabinieri per 26 Sottotenenti
Assunzioni nell’Arma dei Carabinieri per 26 Sottotenenti

Assunzioni nell’Arma dei Carabinieri: selezione pubblica per 26 Sottotenenti facenti parte del Corpo con scadenza il 24 ottobre 2016.

Assunzioni previste all’interno dell’Arma dei Carabinieri. Entro il 24 ottobre 2016 sarà infatti possibile inviare al domanda di partecipazione al concorso.

Sulla Gazzetta Ufficiale n°76 del 23/09/2016 è stato pubblicato il bando di concorso per l’assunzione di 26 Sottotenenti in Servizio permanente. Sui posti messi a concorso, 22 sono riservati ai Luogotenenti o Marescialli appartenenti al ruolo Ispettori. Un posto è riservato agli Ufficiali in ferma prefissata e uno a coniuge o figli di personale deceduto durante il servizio. Un ultimo posto è destinato a candidati che siano in possesso di attestato di bilinguismo con livello apri al diploma di secondo grado.

Per poter partecipare alle selezioni, è necessario compilare il form on line presente sul sito web ufficiale dei Carabinieri. Sempre sul sito è possibile consultare il bando integrale. La selezione prevede oltreché una valutazione dei titoli, anche delle prove di concorso.

Le prove sono diverse: una preselettiva se il numero di domande dovesse risultare elevato, due scritti, una orale e prove fisiche.

Secondo il bando le due prove scritte verteranno sulla cultura generale e su quella tecnico-professionale. Le prove fisiche riguardano sia l’accertamento dell’idoneità fisica sia le prove di efficienza. La prova orale sarà riguardante le tematiche degli scritti, e la dimostrazione della competenza linguistica.

Per poter partecipare è necessario essere in possesso della cittadinanza italiana e del diploma di scuola secondaria di secondo grado. Le risorse non dovranno essere state destituite da altre cariche pubbliche e non dovranno aver riportato condanne civili o penali. I candidati dovranno dimostrare di avere una condotta incensurabile, di non aver mai avuto comportamenti incompatibili con le attività nell’Arma e non essere mai stati sottoposti a misure di prevenzione.

Nel bando si possono consultare anche i requisiti professionali necessari. Infatti la selezione pubblica è aperta a candidati che facciano parte di particolari categorie interne alla stessa Arma dei Carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche