Assunzioni comunali. Aperti i nuovi bandi COMMENTA  

Assunzioni comunali. Aperti i nuovi bandi COMMENTA  

Il comune di Bergamo ha indetto un  concorso di selezione pubblica per due Controller Full Time a tempo determinato.
I prescelti verranno assegnati all’area amministrativa della Direzione Generale Segreteria e Staff per esigenze straordinarie connesse alla realizzazione dei progetti.

Si occuperanno delle attività straordinarie di integrazione informatica e classificazione dei documenti di pianificazione strategica, di bilancio e del PEG per missioni e programmi, secondo le codifiche della contabilità armonizzata e di un progetto sperimentale volto all’attivazione nell’ente di funzioni di expediting su obiettivi di mandato, ovvero attività di controllo e sollecito sullo stato di avanzamento dei programmi strategici di mandato amministrativo e correlata produzione di dati, anche a corredo del Bilancio sociale e di mandato.


Requisiti:
essere maggiorenne;
aver conseguito la maturità;
essere cittadino italiano o di un paese UE;
godere dei diritti civili e politici;
non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
non essere stati destituiti, dispensati o comunque licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;
essere fisicamente idoneo ;
essere milite assolto;
possedere una formazione culturale umanistica economico finanziaria;
possedere buone capacità di redazione testi in modo chiaro e corretto;
possedere buone conoscenze della normativa relativa alle pubbliche amministrazioni in ambito amministrativo-contabile;
essere dotato di capacità di controllo di gestione sull’ente e sulle società dallo stesso controllate e partecipate.


La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata tramite iscrizione on-line entro il 18 luglio 2016.
Le selezioni prevedono una prova scritta ed una orale/pratica. In base al numero delle domande pervenute potrà essere necessaria una preselezione.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*