Atalanta-Sassuolo, probabili formazioni Serie A 12 aprile 2015 COMMENTA  

Atalanta-Sassuolo, probabili formazioni Serie A 12 aprile 2015 COMMENTA  

Atalanta-Sassuolo: le probabili formazioni.

Reja senza il bomber Pinilla squalificato per 3 giornate, Di Francesco perde Peluso.

Atalanta-Sassuolo partita di fondamentale importanza per i bergamaschi in cerca di punti salvezza sarà disputata dai padroni di casa senza il bomber Pinilla squalificato, mentre il Sassuolo perde Peluso anch’egli squalificato.


Reja alla ricerca disperata della prima vittoria da allenatore dell’Atalanta si porta dietro un solo dubbio, chi schierare da terzino destro tra MasielloBenalouane, mentre è scontato l’impiego da prima punta di Denis vista la squalifica di Pinilla, alle cui spalle agiranno Gomez, Zappacosta e Moralez. Confermato anche il duo di centrocampo formato da Cigarini e Carmona.


Di Francesco si ritroverà ad affrontare questa delicata ed ostica trasferta senza 7 calciatori; oltre allo squalificato Peluso, che sarà sostituito da Longhi, mancheranno Antei, Pegolo, Terranova, Magnanelli, Vrsaljko e Donis. A destra agirà Gazzola, mentre a centrocampo è ballottaggio tra Taider e Biondini con quest’ultimo favorito. In attacco si rivede il tridente Berardi-Zaza-Sansone, dopo che con il Chievo gli ultimi due avevano lasciato spazio a Floccari e Floro Flores. Ritorno da ex per Consigli dopo aver difeso per tanti anni la porta della Dea.


L’arbitro di questa gara sarà il Sig. Doveri di Roma.

Le Probabili Formazioni:

Atalanta (4-2-3-1): Sportiello; Masiello, Biava, Stendardo, Dramè; Cigarini, Carmona; Zappacosta, Moralez, Gomez; Denis.

L'articolo prosegue subito dopo


Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Biondini, Brighi, Missiroli; Berardi, Zaza, Sansone.

Leggi anche

About Patrizio Annunziata 924 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*