Atalanta: ufficiale il ritorno di Mutarelli

Calcio

Atalanta: ufficiale il ritorno di Mutarelli

Incredibile ma vero, è ancora tempo di mercato. Scade infatti il 31 marzo il termine per potersi assicurare le prestazioni dei giocatori risultati svincolati allo scorso 30 giugno e l’Atalanta ha sfruttato prontamente la possibilità: è infatti ufficiale il ritorno a Bergamo di Massimo Mutarelli, centrocampista di 34 anni, lasciato libero dal Bologna all’inizio della scorsa estate. Dopo un’accurata serie di visite mediche, Mutarelli ha firmato un contratto con la Dea fino al 30 giugno 2012. In questo modo la società del presidente Percassi si mette in casa un valido rincalzo per il finale di stagione, che non dovrebbe riservare sgradite sorprese in zona salvezza (fatta salva un’eventuale, ulteriore penalizzazione) nonostante la lunga teoria di infortuni delle ultime settimane: dallo stop di Brighi, assente fino a metà aprile, alla rottura dei crociati subite da Daniele Capelli e, ultimo, da Guido Marilungo che ha terminato la sua positiva stagione domenica pomeriggio a San Siro dopo il brutto intervento di Lucio che gli ha fatto saltare i legamenti del ginocchio destro.

Mutarelli torna così nella squadra che l’ha cresciuto calcisticamente nonché lanciato nel grande calcio con l’esordio in Serie A a diciotto anni il 28 aprile ’96 contro la Lazio, che sarebbe poi diventata la squadra più importante della carriera di Mutarelli che in biancoceleste ha conquistato nel 2008 la qualificazione per la Champions League prima del burrascoso divorzio da Lotito con tanto di ricorso alle vie legali.

Poi l’esperienza in chiaroscuro a Bologna ed otto mesi da svincolato prima del richiamo del cuore. Mutarelli sarà un vero jolly per Colantuono, considerata la sua capacità di ricoprire tutti i ruoli del centrocampo ma all’occorrenza anche quelli di esterno di difesa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche