Atkinson Grimshaw – l’artista dello Yorkshire tra nebbia, fate e fantasia COMMENTA  

Atkinson Grimshaw – l’artista dello Yorkshire tra nebbia, fate e fantasia COMMENTA  

“Grimshaw è un tipico cognome inglese del nord, come anche Atkinson, che è un nome molto comune nelle contee settentrionali dell’Inghilterra. Quando ero un bambino, gli artisti – per me – erano Dalì, Picasso o Renoir e non mi è mai venuto in mente che un artista potesse avere un nome tanto comune, e potesse provenire da una zona come lo Yorkshire. Atkinson Grimshaw mi sembrava più un nome che si sarebbe potuto trovare sulla vetrina del macellaio locale!”

Ma Grimshaw è ormai noto per i suoi paesaggi urbani favolosi e il modo sorprendente in cui ritrae la luce. L’immagine  che vedete a sinistra è solo un piccolo dettaglio da uno dei suoi quadri. E’ incredibilmente atmosferico e richiama immediatamente i suoni, gli odori e le azioni dei protagonisti in una comune strada inglese. Di Atkinson Grimshaw è rimasta però una figura piuttosto misteriosa. Quando morì, nel 1893 non lasciò documenti, diari o quaderni.


Atkinson Grimshaw

1 / 0
1 / 0

Atkinson Grimshaw è nato a Leeds, nello Yorkshire. Ha avuto una rigida educazione e ha iniziato la sua vita lavorativa come impiegato, dipendente della compagnia ferroviaria locale. Da questi inizi improbabili, ha imparato a dipingere come autodidatta.


 

Boar Lane, Leeds di Atkinson Grimshaw

[IMG 2] I ciottoli sono di uno scintillio estasiante. Questo è un dettaglio di una scena in cui Atkinson Grimshaw illustra una strada della sua città natale, Leeds. Interessanti sono le rotaie e il modo in cui emergono solo grazie al riflesso della luce emessa dai lampioni, la quale attraversa i ciottoli longitudinalmente. Le rotaie ed il riflesso dei lampioni creano un aspetto strutturalmente composito e al tempo stesso testimone di realismo e atmosfera.

Fate

Le fate erano un motivo popolare in epoca vittoriana. Infatti, gran parte delle persone in quell’epoca credeva nell’esistenza delle fate. In effetti, l’interesse per le fate è proseguito nel 1920 – in gran parte grazie alle fotografie delle fate di Cottingley che sono state scattate nello Yorkshire nel 1917. Pare quindi che Grimshaw abbia eseguito i suoi dipinti per assecondare i gusti popolari del tempo. Tuttavia, le fate di Grimshaw sono  oggi tra le sue opere più popolari. (Spirit of the night, img 3)

“Docks Humber” – Dettaglio

[img 4] Si tratta di un particolare di un dipinto di Atkinson Grimshaw, “Dock Humber, Hull”. Il particolare interessante è come l’artista rende la presenza dell’acqua solo grazie al sapiente uso della luce riflessa.


Atkinson Grimshaw – curiosità

  • Sembrava che Atkinson Grimshaw fosse sulla strada per il successo. Il suo lavoro gli aveva permesso di vivere in una grande casa e trascorrere l’estate in una residenza estiva in affitto, a Scarborough.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Verso la fine del 1870, però, subì una perdita  finanziaria misteriosa. Ad oggi non si sa cosa abbia causato tale povertà improvvisa.
  • Grimshaw era sposato con sua cugina. Ha dato alla luce un totale di quindici bambini, ma purtroppo, solo sei sono sopravvissuti alla vita adulta. Questo, purtroppo, non era raro in Inghilterra in quel periodo, dove le famiglie numerose erano molto comuni, si ricorderà che la regina Vittoria ebbe nove figli.
  • Ha firmato i suoi quadri in diversi modi durante la sua carriera. Alcuni hanno semplicemente le sue iniziali – JAG. Ha poi preso l’abitudine di usare i suoi primi due iniziali e il suo cognome oppure il suo nome completo – John Atkinson Grimshaw. Alla fine ha deciso di abbandonare il suo primo nome, ed oggi è comunemente noto come Atkinson Grimshaw.
  • Una grande quantità del suo lavoro è visibile presso la Galleria di Leeds City Art.
  • Come molti artisti in difficoltà finanziarie, Atkinson Grimshaw spesso pagò l’affitto con dipinti. Nel 2009 la famiglia di uno dei suoi padroni di casa ha messo in vendita all’asta un dipinto finora sconosciuto, che era stato della famiglia dal 1880. E’ stato venduto per £ 250.000.
  • Nel 2010, un altro dipinto Atkinson Grimshaw è stato venduto all’asta per £ 185.000. I proprietari che lo avevano messo in vendita l’avevano acquistato 50 anni prima per meno di un centinaio di pounds.
  • Grimshaw aveva solo 57 anni quando morì di cancro nel 1893.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*