Atp Cincinnati, Djokovic perde ancora, vince Federer COMMENTA  

Atp Cincinnati, Djokovic perde ancora, vince Federer COMMENTA  

Novak Djokovic ha perso la seconda finale di fila.
Dopo la sconfitta della scorsa settimana a Montreal, ieri il tennista serbo ha dovuto arrendersi a un avversario superiore, uno scatenato Roger Federer.

Lo svizzero, 34 anni, si è presentato sul veloce campo della finale dell’Atp di Cincinnati concentratissimo e sicuro, e sono stati sufficienti i primi scambi per capire che il suo stato di forma era eccezionale, al contrario di quello di Djokovic, per il quale si sono confermate le impressioni circa la stanchezza accumulata dopo una stagione sempre a livello altissimo.

Da una parte Roger Federer strepitoso, dall’altra Novak Djokovic spento potrebbero far pensare a una partita dall’esito già scritto, ma, quando a sfidarsi sono questi due, lo spettacolo è garantito.

Fra colpi mirabolanti, al limite della credibilità, e anche con un po’ di fortuna, Federer porta a casa il primo set per 7 a 6, vincendo il tie break. Il colpo assestato all’avversario è molto più grave, in realtà, perché le energie mentali di Djokovic si volatilizzano e lo svizzero vince il secondo set con più facilità, chiudendolo sul 6 a 2 e portando a casa match e vittoria nel torneo.

L'articolo prosegue subito dopo


Prima della sfida, Djokovic e Federer si erano sfidati quaranta volte e il bilancio era di 20 vittorie ciascuno. Ieri, come a voler sottolineare che lui in pensione ancora non ci va, Federer ha piazzato il colpo del 21 a 20. A Djokovic, nonostante tutto, resta ancora un po’ di strada da fare.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Atp Cincinnati, Djokovic perde ancora, vince Federer | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*