Attacco hacker centrali nucleari Corea del Sud COMMENTA  

TV di NOTIZIE.IT

Attacco hacker centrali nucleari Corea del Sud COMMENTA  

Un operatore dell’impianto nucleare della Corea del Sud ha riferito che i sistemi informatici sono stati violati. I funzionari della capitale sudcoreana, Seul, sostengono che non sono trapelati dati sulle strutture fondamentali riguardanti le centrali nucleari e si dichiarano sicuri di poter respingere ogni tentativo di compromettere la sicurezza degli impianti nucleari del paese. In un comunicato stampa dichiarano: “E’ assolutamente impossibile che un hacker possa bloccare gli impianti nucleari, poiché il sistema di controllo è completamente isolato e indipendente”. Si indaga sull’identità dell’hacker che, in un messaggio inviato domenica scorsa, minaccia di divulgare ulteriori informazioni salvo che il governo non provveda a chiudere entro giovedì tre dei ventitré reattori che forniscono il 30% dell’energia elettrica al paese. Il messaggio ha messo in allarme le persone che vivono nelle vicinanze, che si guarderanno bene dal transitare nella zona per i prossimi mesi.


attacco- hacker

 

Tuttavia, il ministro dell’energia sudcoreano, Chung Yang-ho, ha assicurato che “il sistema di controllo dei reattori è sicuro”. E’ sorto il timore che gli hacker potessero avere legami con la Corea del Nord, di recente accusata di essere la mandante dell’attacco hacker contro la Sony riguardo alla diffusione di un film.

Leggi anche

1 Commento su Attacco hacker centrali nucleari Corea del Sud

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*