Attentati a Bruxelles: uomo salva un neonato dopo le esplosioni

Esteri

Attentati a Bruxelles: uomo salva un neonato dopo le esplosioni

Gesti eroici anche nei momenti più drammatici, quelli nei quali quasi chiunque penserebbe solo a scappare il più lontano possibile. E’ accaduto ieri mattina all’aeroporto Zaventem di Bruxelles, preso di mira dall’Isis con un attentato terroristico come mai se ne erano visti prima nel paese. Una doppia esplosione che ha provocato la morte ed il ferimento di decine di persone, alle quali si aggiungono quelle rimaste uccise o ferite nella metropolitana, dove è stata fatta esplodere un’altra bomba. Con un bilancio che parla di un numero di vittime compreso tra 31 e 34 ed almeno 230 feriti.

Ma c’è chi ha avuto il sangue freddo per compiere un gesto eroico e mettere in salvo un’altra vita. E’ stato ripreso all’aeroporto pochi istanti dopo l’esplosione: un uomo che ha preso in braccio un neonato portandolo fuori dallo scalo, seguito da una donna, presumibilmente la mamma del piccolo. La sequenza è stata estrapolata da un filmato girato pochi secondi dopo le deflagrazioni avvenute nella hall dell’aeroporto e rimarrà nella memoria di tutti, un vero gesto di grande eroismo e altruismo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...