Come attrezzarsi per lo snowboard

Guide

Come attrezzarsi per lo snowboard

Come attrezzarsi per lo snowboard
Come attrezzarsi per lo snowboard

Prima di scapicollarvi giù dalle piste di snowboard, controllate la vostra attrezzatura. Siete sicuri di avere tutto? E che tutto sia in ordine?

State facendo zapping tra i canali, e non c’è niente che susciti il vostro interesse. A dire la verità vi rendete conto che gli altri, alla TV, stanno vivendo una vita mentre voi li guardate. Un’occhiata fuori dalla finestra…sta nevicando!

Vi scollate dal divano e vi dirigete con passo deciso verso il garage, e lì nascosto fra mucchi di roba fa capolino il vostro snowboard. Eccolo lì, vi guarda implorandovi di farlo uscire e di farlo scivolare giù dalle vette innevate, più veloce della vostra connessione wifi! Aspettate un attimo…dove state andando? Sono almeno due anni che non lo usate. Vediamo un paio di cose prima di ricominciare.

Seguite questi semplici consigli e vi garantiamo una vera iniezione di adrenalina in men che non si dica!

Primo: attrezzatevi!

Controllate di avere ancora l’abbigliamento adeguato.

Non c’è niente di peggio che arrivare in montagna e scoprire di avere un solo guanto o che gli attacchi sono distrutti. Se vi manca qualcosa, niente paura, ecco a cosa servono gli snowboard package. Vi accorgete che il vostro piede è cresciuto di un centimetro e che avete messo su un po’ di peso? Il vostro equipaggiamento è praticamente inutile. Datelo al vostro fratellino, per una settimana o due sarete il suo idolo!

Secondo: che giorno è?

E’ molto probabile che andrete a sciare durante un periodo di vacanza, quindi, programmatevi per verificare se ce la potete fare. La chiave di tutto è la preparazione. La neve scende e vogliamo passare all’azione, il più velocemente possibile. Se sapete di avere un po’ di tempo a disposizione, organizzatevi e cercate di attrezzarvi con un corredo da snowboard adeguato.

Tre: i pro e i contro del noleggio

Ricordate: ci sono sempre due facce sulla stessa medaglia.

I pro dei corredi da snowboard a noleggio sono che potete avere tutto quello di cui avete bisogno per volare giù dalla montagna, con un minimo sforzo, senza preoccuparvi di confrontare i prezzi tra i vari rivenditori di articoli sportivi. Potete anche partire subito se volete. Cosa aspettate? ah…i contro…I contro sono prettamente visivi. Se volete un abbigliamento e un’attrezzatura fashion, mentre affrontate la natura e la gravità, potreste non avere una seconda possibilità di sfilare indossando il vostro colore preferito. Un’altra cosa a cui prestare attenzione sono le taglie. Dovete indossare un’attrezzatura che sia della vostra taglia, controllate che gli scarponi e gli attacchi siano della misura giusta, altrimenti patirete le pene dell’inferno nei giorni successivi.

Quarto: Fate surf sulla superpista dell’informazione

Attaccatevi al vostro vecchio PC e sappiate che appena avete ordinato il vostro corredo sarete già sulla buona strada per volare giù dalla montagna a velocità che la fibra del vostro wifi non può neppure immaginare.

Visitate i siti specializzati di snowboard. Basta utilizzare un motore di ricerca e inserire “snowboard package” o “attrezzatura da snowboard”; salteranno fuori numerosi siti. A prescindere dal nome del produttore, i passi successivi sono gli stessi.

Quinto: livello di abilità

Dovete scoprire a che livello siete. Siate sinceri, perchè la vostra sicurezza e quella degli altri dipende dalla vostra decisione. Si sono tre livelli base: principiante, intermedio ed esperto. E’ fondamentale che comprendiate questi livelli, perchè l’abbigliamento e l’attrezzatura saranno correlati. Per esempio, l’attrezzatura da principiante di solito è più rigida, mentre gli scarponi e gli attacchi sono più morbidi.

Sesto: Stile

Insieme al livello di abilità, anche il vostro stile determina il tipo di attrezzatura che sarà opportuno utilizzare nel vostro tentativo di scivolare giù dalla montagna. La maggior parte degli snowboarder sono freestylers; questi snowboarders possono saltare, ruotare e fare acrobazie. I free rider di solito vanno ovunque ci siano dirupi, gole, percorsi ripidi, e percorsi infernali.

Settimo: gli scarponi

Ricordate sempre il vostro stile e il vostro livello di abilità, gli scarponi dovranno essere adeguati.

Gli scarponi devono essere aderenti, cosa che all’inizio potrebbe sembrarvi scomoda, ma vi abituerete. Poi, dovete accertarvi che il piede non si sposti quando è nello scarpone. Le dita dei piedi devono toccare la parte anteriore e il tallone deve essere “incollato” alla parte posteriore, senza potersi sollevare. Ricordate gli scarponi rigidi sono i migliori per i free rider, mentre quelli morbidi vanno meglio per il freestyle e per i principianti.

Ottavo: Attacchi

Quando cercate gli attacchi, ricordate tre cose: stile, confort e calzata. Gli attacchi devono calzare perfettamente ai vostri scarponi. Gli attacchi devono essere adeguati al vostro stile di snowboarding, devono perciò potervi offrire il giusto livello di flessibilità o di rigidità. Infine, gli attacchi devono essere comodi da allacciare e non devono stringere eccessivamente.

Nono: Lunghezza dello snowboard

Ogni punto vendita ha diverse misure per l’attrezzatura, quindi controllate il sito o le specifiche per verificare la vostra altezza corretta o il peso per la marca di snowboard scelta.

Una soluzione eccellente è di mettersi vicino allo snowboard e controllare che la tavola arrivi tra il naso e il mento. La tavola più corta (cioè più vicino al mento) è più adeguata ai principianti, mentre più lunga e più alta è la tavola (ossia verso il naso) è più adeguata per gli esperti e per i livelli intermedi. Se siete un esperto, la tavola deve superare il vostro naso.

Decimo: larghezza dello snowboard

La larghezza è importante tanto quanto l’altezza, ha lo stesso impatto sulla vostra prestazione. Accertatevi che gli scarponi non escano dai bordi della tavola, altrimenti creerete resistenza e trascinerete polvere o ghiaccio. Verificate che gli scarponi siano larghi tanto quanto lo snowboard, ma non di più. Se avete scarponi grandi, avrete bisogno di una tavola più larga.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*