Auditorium parco della musica: Stefano Bollani. Prezzi e scaletta

Concerti

Auditorium parco della musica: Stefano Bollani. Prezzi e scaletta

stefano bollani
stefano bollani

Il 20 Luglio 2016 a Roma presso l’Auditorium parco della musica si esibirà Stefano Bollani, compositore, pianista e cantante italiano di musica jazz.

L’artista vanta diverse collaborazioni con molti artisti italiani, ma decise di intraprendere la strada del musicista jazz anni fa ormai. Il suo stile è eclettico e ricco di citazioni musicali.

Quest’anno Stefano torna con un nuovo progetto su Napoli che lo ha molto ispirato, ha composto nuovi brani e si è fatto trascinare e ammaliare dalla musica partenopea del passato. Infatti al suo fianco vediamo il sassofonista Daniele Sepe, un grande musicista napoletana e nonchè amico di Stefano. Napoli è per lui una passione nata già tanti anni fa e lo possiamo notare delle diverse collaborazioni e dagli spunti che animano il disco “Napoli trip”.

I biglietti variano dai 25 ai 35€ con riduzioni per giovani sotto i 26 anni e per gli over 65. I biglietti sono comodamente acquistabili dal sito dell’Auditorium parco della musica oppure chiamando il numero della biglietteria facilmente reperibile dal sito internet.

La scaletta del concerto è la seguente:

  1. ‘Nu quarto ‘e luna (Nino Oliviero / Tito Manlio)
  2. Maschere (Stefano Bollani)
  3. Vicoli (Stefano Bollani)
  4. Il valzer del cocciolone (Daniele Sepe)
  5. Lo choro di Napoli (Stefano Bollani)
  6. Il bel ciccillo (Salvatore Capaldo/Arturo Trusiano)
  7. Apparentemente (Stefano Bollani)
  8. Putesse essere allero (Giuseppe Daniele)
    Stefano Bollani al piano
  9. ‘O sole mio (Eduardo Di Capua /Alfredo Mazzucchi / Giovanni Capurro)
    Stefano Bollani al piano
  10. Quel che si diventa (Stefano Bollani)
  11. Napoli’s blues (Nico Gori)
  12. Caravan Petrol (Renato Carosone/Nisa)
    Stefano Bollani al piano
  13. ‘O guappo ‘nnammurato (Raffaele Viviani)
  14. Guapparia 2000 (Lorenzo Hengeller)
    Stefano Bollani vocals and piano
  15. Sette (Stefano Bollani/Jan Bang)
  16. Reginella (Gaetano Lama/Libero Bovio)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche