Aumentati i controlli contro sciacallaggio: falsi tecnici rubano nelle case dei terremotati - Notizie.it

Aumentati i controlli contro sciacallaggio: falsi tecnici rubano nelle case dei terremotati

News

Aumentati i controlli contro sciacallaggio: falsi tecnici rubano nelle case dei terremotati

A seguito delle scosse avvenute nella scorsa notte – che complessivamente sono state oltre settecento – il Comune di Ascoli ha disposto immediatamente provvedimenti di urgenza come la chiusura di alcune strade e il transennamento di alcuni palazzi a causa di pericolo caduta dei cornicioni. E’ stata anche resa inaccessibile la strada sotto i mulini e via Pretoriana. Tutti gli abitanti di Arquata del Tronto hanno abbandonato il paese e sono stati trasferiti in quello di San Benedetto, anch’esso per altro colpito dal sisma.

Inoltre sono stati aumentati i controlli anti – sciacalli, che in queste drammatiche ore sono rientrati in azione spacciandosi per falsi tecnici comunali che devono controllare le case, in modo da poter facilmente rubare all’interno.

Anche dopo il terremoto dello scorso 24 agosto si sono avuti alcuni arresti con accuse simili ad Amatrice: si è verificata una vera e propria ondata di tentati furti e furti messi a segno di abiti, suppellettili, persino giocattoli e naturalmente soldi, magari trovati in extremis dalle forze dell’ordine nelle auto dei “presunti” ladri, italiani e stranieri, spacciatisi come volontari della Protezione Civile impegnata nei soccorsi.

La malavita si è data il passaparola e non si è fermata nemmeno davanti alle case distrutte e abbandonate dagli abitanti o davanti a case integre ma inagibili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche