Aumento delle vendite dei soggiorni nelle spa COMMENTA  

Aumento delle vendite dei soggiorni nelle spa COMMENTA  

Un sondaggio delle agenzie di viaggio mostra che il 2013 è stato un anno importante per le prenotazioni dei soggiorni benessere e nelle spa.

Spafinder Wellness 365 ha recentemente pubblicato i risultati del suo sondaggio del 2013 sullo stato dei soggiorni nelle spa, rivelando che il 73% delle agenzie di viaggio ha visto un aumento dei soggiorni nelle spa, o delle prenotazioni con una forte componente benessere. Al sondaggio hanno partecipato più di 300 agenzie di viaggio nordamericane.

“Questi nuovi dati forniscono nuove prove del fatto che quello che abbiamo sentito riguardo la crescita dell’ampia categoria del turismo legato al benessere è innegabilmente vero”, sostiene Mia Kyricos, capo ufficiale del marchio Spafinder Wellness Inc. 2Prova anche che il soggiorno nelle spa è in aumento nel Nord America, che ora è il mercato più largo al mondo per i viaggi benessere, generando più del 40% dei soldi spesi in quel segmento globale.”

Secondo il sondaggio, l’aumento potrebbe essere parzialmente attribuito alle diverse quantità ed agli sconti disponibili. Il 32% delle agenzie di viaggio partecipanti hanno riportato che i resort e le spa erano più aggressivi nei loro prezzi e nei loro pacchetti nel 2013 rispetto al 2012. Un ulteriore 53% delle agenzie di viaggio ha riportato che i pacchetti del 2013 erano forti come quelle disponibili nel 2012.

Lo studio, inoltre, ha scoperto che:

  • i figli del boom, che ora hanno tra i 49 e i 68 anni rappresentano la maggioranza dei viaggiatori nelle spa.

    La generazione più giovane era il gruppo che più probabilmente avrebbe prenotato soggiorni spa, infatti, secondo lo studio, i viaggiatori tra i 26 e i 35 anni ora prenotano più soggiorni spa rispetto agli over 65;

  • le persone  che frequentano le spa sono più spesso donne che viaggiano con altre donne, seguite da coppie, donne che viaggiano da sole e famiglie o gruppi multigenerazionali;
  • i servizi spa che coccolano il viaggiatore continuano ad essere le prenotazioni più popolari, le agenzie di viaggio riportano un crescente interesse per le offerte benessere e salute che si occupano della mente, del corpo e dello spirito.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Le agenzie hanno notato che l’85% dei viaggiatori era interessato all’esercizio fisico e alla perdita di peso, ed il 68% cercava l’opzione mente-corpo-spirito.
  • come sempre i viaggiatori più di lusso cercano destinazioni esotiche e poco frequentate, così le agenzie di viaggio hanno visto l’aumento delle prenotazioni internazionali per le spa. Costarica mantiene il ruolo guida come destinazione spa internazionale. Gli altri contendenti sono Belize e Nicaragua nell’America centrale; Argentina e Cile in Sud America; Repubblica Dominicana nei Caraibi; Repubblica ceca, Croazia, Turchia, Italia, Irlanda e Slovacchia in Europa; Cambogia, India, Maldive, Myanmar e Vietnam in Asia; Sudafrica e Seychelles in Africa. Nel Nord America, la costa ovest annovera le più numerose prenotazioni per le spa, seguita dalle Hawaii.

“Siamo grati per questi approfondimenti sulle tendenze di prenotazione”, ha detto Kyricos. “Ci aiutano a capire il cambiamento del profilo del moderno viaggiatore diretto alle spa.”

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*