Austin Powers: 20 anni fa usciva nelle sale il film con Mike Myers

Cinema

Austin Powers: 20 anni fa usciva nelle sale il film con Mike Myers

film
Austin Powers: 20 anni fa usciva nelle sale il film con Mike Myers

Più di 20 anni fa, nelle sale cinematografiche usciva il film di Austin Powers con Mike Myers. Ripercorriamo la storia di quel film e il suo successo.

In questa data, il 2 maggio del 1977, usciva la prima saga di Austin Powers con il comico Mike Myers. Un film che sin da subito ha riscosso grande successo, dando poi il via ad altri sequel della serie e dello stesso film. Il film è una parodia della saga di 007. Un film dal grande successo dovuto anche dalla bravura di Mike Myers, una sceneggiatura fluida, la regia di Jay Roach, sono gli elementi che ne hanno decretato una grande vittoria al botteghino.

Il primo film della saga usciva il 2 maggio e catturò subito una grande fetta di pubblico e di spettatori. Il regista è Jay Roach e lo stesso Myers non fu solo attore e protagonista, ma fece parte anche della sceneggiatura. Il film racconta la storia di Austin Powers, appunto, un ragazzo degli anni 60, il quale svolge il suo lavoro di fotografo alla moda durante la giornata, mentre la notte si trasforma in una spia per sua maestà. Il nemico è il dottor Male, interpretato da Myers stesso.

In seguito a questa missione, vengono ibernati risvegliandosi poi nel 1997 e continuando a lottare.

A cominciare dal ruolo di spia di Myers, il film è una vera e propria parodia di James Bond, di cui Myers è una caricatura molto simpatica e divertente. Gli altri personaggi sono la Bond Girl interpretata da Vanessa Kensinghton, il Dottor Male è impersonato sempre da Myers accompagnato da un gatto persiano; Emilio Largo è interpretato da Robert Wagner e Pussy Galore da Fabiana Udenio.

Il grande successo del film è dato dalla bravura del suo personaggio principale, Myers, appunto, dalla sceneggiatura fluida e da dialoghi molto taglienti e veri che catturano l’attenzione evitando i tempi morti. La Londra della prima parte è descritta molto bene. Il regista è stato molto bravo a far interagire anche varie star con piccoli ruoli. Tra le star del film ricordiamo Christian Slater, Carrie Fisher, Robert Lowe e Clint Howar. La produzione del film è affidata a Demi Moore.

La critica snobbò il film, mentre gli spettatori, soprattutto quelli più giovani, lo ameranno e Myers divenne una star.

La pellicola costò circa 16 milioni di dollari, ma ne incassò molti di più, circa 68 milioni. Nonostante i critici non furono molto carini nei confronti del film, la pellicola si portò a casa due premi, 2 Saturn Awards e 2 Mtv Movie Awards. Il successo di questo film portò alla realizzazione di altri due. Gli altri furono: Austin Powers la spia che ci provava del 1999 e Austin Powers in Goldmember del 2002.

Due film che ottennero grande successo al botteghino molto di più rispetto al primo capitolo, ma non risultarono così divertenti.

211

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche