Australia: violenta figlia di 3 anni, figliastra di 9, cane e galline - Notizie.it

Australia: violenta figlia di 3 anni, figliastra di 9, cane e galline

News

Australia: violenta figlia di 3 anni, figliastra di 9, cane e galline

Australia: violenta figlia di 3 anni, figliastra di 9, cane e galline
Australia: violenta figlia di 3 anni, figliastra di 9, cane e galline

In Australia un uomo è stato condannato a soli tre anni per aver violentato la figlia di 3 anni, la figliastra di 9 anni, il cane di famiglia e alcune galline.

Secondo un rapporto del Daily Mail, la maggior parte degli abusi era diretta contro la sua figliastra, di età tra i 9 e i 11 anni di età , nei momenti in cui lei dormiva tranquillamente.

La corte ha sentito che l’uomo aveva anche violentato la sua figlia di 3 anni e aveva rapporti sessuali con penetrazione con il cane di famiglia e galline.

L’uomo, che è stato abusato sessualmente quando era un bambino, ha avuto anche rapporti con un cane.

Uno psicologo ha scoperto che aveva ‘distorto gli atteggiamenti’ ed è stato suscitato dal suo comportamento sbagliato verso i bambini e gli animali.

In una lettera alla sua ex-moglie, ha confessato di aver abusato di sua figlia e figliastra, dice il rapporto.

La moglie ha informato la polizia, e l’uomo ha poi confessato di aver abusato di bestialità nei confronti degli animali, di sfruttamento sessuale persistente e offesa al pudore.

Mercoledì scorso, l’uomo è stato condannato a 6 anni e 7 mesi di carcere, ma gli è stato dato un periodo di non-libertà vigilata di tre anni e mezzo, dal momento che ha detto di voler essere curato.

Muscat ha chiamato l’abuso ‘innaturale e preoccupante’, ma ha dato all’uomo una breve frase, perché ha confessato, ha mostrato rimorso e ‘una forte motivazione per recuperare’.

L’uomo ha acconsentito a un ordine di intervento che gli vieta di vedere o di contattare la sua famiglia, ed è in cura per un trattamento per sopprimere i suoi impulsi, dice il rapporto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche