Austria, vince il fronte anti migranti

Prima Pagina

Austria, vince il fronte anti migranti

Trionfo dell’estrema destra alle elezioni politiche in Austria, dove il Fpoe, il Partito delle Libertà, ha raggiunto, secondo le prime proiezioni, il 36,7% dei consensi. È probabile che nessuno riesca a raggiungere la maggioranza, quindi tutto si deciderà al ballottaggio del prossimo 22 maggio, ma, nel frattempo, la vittoria del fronte anti migranti appare netta.

La formazione del verde Alexander Van Der Bellen ha conquistato il 19,7% ed è quindi la seconda forza politica. Dietro ci sono il gruppo indipendente di Irmgard Griss al 18,8%, i socialisti di Rudolf Hundstorfer e i popolari di Andrea Khol, entrambi attorno all’11,2%. Con questi numeri, la sfida al ballottaggio sarebbe fra Van Der Bellen e Norbert Hofer del Fpoe.

Dall’Italia sono arrivati i complimenti di Salvini al Partito delle Libertà, definita una forza politica non xenofoba e razzista, ma responsabile nel chiedere “immigrazione controllata e una Europa diversa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche