Auto con cambio manuale in uscita 2017

Motori

Auto con cambio manuale in uscita 2017

Auto con cambio manuale in uscita 2017
Auto con cambio manuale in uscita 2017

Aumentano nel 2017 le automobili con il cambio manuale. Vediamo le nuove uscite e le loro caratteristiche comuni.

Il 2017 registra un aumento di nuove auto con cambio manuale. Efficienza elevata per contenere consumi ed emissioni: la caratterista comune.

Il cambio manuale, prerogativa da sempre, di una guida grintosa, sportiva, che rende l’esperienza di guida davvero reale. Negli ultimi anni c’è stato un cambio di tendenza, molti hanno virato verso il cambio automatico. Quest’ultimo ritenuto efficiente per la guida cittadina, in cui il traffico, i semafori e i continui frizione e freno rendevano la guida stancante.

Ma il cambio manuale si è difeso bene nel mercato automobilistico, tanto che il 2017 lo deve protagonista indiscusso tra le nuove auto in uscita.

Il cambio manuale è presente sia nelle city car di nuova produzione che nelle station wagon che nei suv, presenti sul mercato.

Alcuni esempi

Vediamo più nello specifico le auto con cambio manuale in uscita nel 2017.

La nuova Audi A4 è uno dei modelli fulcro per il marchio Audi.

La gamma è molto articolata, con tante possibilità di combinazione tra motorizzazione e trasmissione. I motori hanno potenze che vanno da 150 ad un massimo di 272 cavalli. I consumi sono ovviamente rapportati sulla base delle motorizzazione scelta. Il cambio manuale conferisce un’ esperienza di guida unica, anche se c’è l’opzione del cambio automatico su ogni unità.

BMW Serie 5 in questa classe di vetture il cambio automatico è praticamente un obbligo. Infatti la Serie 5 offre il cambio manuale solo nel “modello base”, l’allestimento di partenza. Su tutte le altre c’è l’automatico ad otto rapporti, sofisticatissimo e perfettamente integrato nella complessa tecnologia di questa generazione di vettura. Prezzi da 53.400 euro.

Renault Koleos in uscita sul mercato il prossimo giugno 2017 sfoggia un design più moderno rispetto a quello del modello che manda in pensione: forme dinamiche, 467 centimetri di lunghezza, e un passo di 271 cm. La capacità di carico sale parecchio: quella minima è di 542 litri (contro i 450 di prima); la massima lievita da 1380 a 1690 litri.

La vettura sarà venduta in circa 80 paesi, con motori a benzina o diesel di potenza inclusa fra 131 e 175 cavalli (la gamma per il mercato italiano è in fase di definizione) abbinabili al cambio manuale oppure cambio automatico. La trazione è anteriore o integrale. Da circa 32.000 euro.

Honda Civic, sul mercato da luglio 2017,si arricchisce della versione sportiva Type-R. Sempre a trazione anteriore, l’auto ha un quattro cilindri 2.0 turbo ripreso dal modello mandato in pensione: 320 CV (10 in più) e 400 Nm di coppia. Cambio manuale, differenziale autobloccante di tipo Torsen e ammortizzatori a controllo elettronico. Da circa 40.000 euro.

Seat Ibiza, anch’essa in uscita a luglio 2017, propone il cambio automatico. Ha linee sportive ispirate a quelle della Leon. Solo a cinque porte, promette più spazio a bordo, a cominciare dal baule (355 litri anziché 292). Il 1.0 a tre cilindri turbo a benzina ha 95 o 115 CV (e c’è anche a metano, da 90 CV); seguirà il 1.4 da 150.

A gasolio il 1.6 TDI da 80, 95 o 115 CV.

Jeep Compass con trazione anteriore o integrale e cambi manuali o automatici. Sarà sul mercato solo a settembre 2017. E’una suv che misura 439 cm di lunghezza, ha un bagagliaio da 410 litri e ricalca l’aspetto della più lussuosa Grand Cherokee. In Brasile, dove è stata presentata e dove viene costruita, si può ordinare negli allestimenti Sport, Longitude, Limited e Trailhawk.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche