Auto usate: come valutare quella giusta COMMENTA  

Auto usate: come valutare quella giusta COMMENTA  

Comprare un’auto nuova non sempre è possibile, pertanto molti si affidano all’acquisto di macchine usate. Ma dietro ad un cofano riparato di fresco, o alla solita occasione da non perdere, appartenuta ad una mite vecchietta, possono nascondersi molte insidie. Come valutare il miglior acquisto quando si tratta di un’automobile usata?

ATTENZIONE A:

1) Qualcosa di insolito, come ruggine o ammaccature. La ruggine potrebbe indicare che l’auto è stata lasciata esposta ad un clima rigido o sotto l’acqua per molto tempo, mentre le ammaccature significano possibili incidenti. Verifica la presenza di stranezze nella vernice, possibile indicatore di eventuali danni. Sebbene molti rivenditori di auto usate le facciano ripulire e ribattere prima di metterle in vendita, qualcosa può sempre sfuggire. Ancor di più se si acquista l’auto da un privato.


2) Guarda il contachilometri. Quanti ne segna? Valuta l’idea che possa essere stato manomesso, soprattutto se l’auto è stata registrata già da qualche anno, ma i chilometri sembrano stranamente pochi. Non farti ingannare dalla storia della solita nonnina che la usava solo per fare la spesa: è datata come il mondo. Comunque, se ti sembra genuino, non fidarti di macchine con troppi chilometri, perché per quanto ben tenute, possono essere delle “bombe ad orologeria”, pronte a cadere in pezzi da un momento all’altro. S ti sembra comunque un’occasione, discuti con il proprietario o la concessionaria, una revisione completa prima dell’acquisto.


3) Guarda bene gli interni e l’esterno. Ti risulta che la tappezzeria ed i sedili siano nuovi? Questo è un evento insolito per una vettura usata ma di recente immatricolazione. Qualche parte dell’auto non è originale? Ti sembra sia stata riverniciata di recente, oppure noti qualcosa di insolito come ad esempio uno specchietto laterale diverso dall’altro? Informati sul motivo delle sostituzioni o riparazioni.


4) Avvia l’auto e controlla tutte le apparecchiature elettriche (radio, luci, riscaldamento ed aria condizionata) per vedere se funzionano. Vai oltre i passi di base, controllando meticolosamente ogni più piccola cosa, come i cristalli elettrici o a manovella, il vano portabagagli, quello motore e la dotazione dell’auto. Controlla se ti sembra che il crik, il triangolo o altri attrezzi siano stati usati, per capire se vi possano essere stati eventuali incidenti.

L'articolo prosegue subito dopo


5) Fai una prova di guida. Controlla come frena, lo stacco dell’accelerazione, il freno a mano, se vi sono eventuali strani rumorini o ronzii, se ti sembra confortevole, se il manubrio è troppo duro o troppo lento etc.

6) Informati presso la motorizzazione civile, o l’assicurazione se possono fare eventuali controlli per verificare se l’auto abbia subito incidenti, re-immatricolazioni o altre informazioni che possono esserti utili al fine di valutare ponderatamente l’acquisto.

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*