Autobus incendiato pieno di bambini: tragedia sfiorata

Cronaca

Autobus incendiato pieno di bambini: tragedia sfiorata

Autobus

Si è sfiorata la tragedia a Battipaglia, dove è andato a fuoco un autobus in cui era presente un gran numero di bambini. Per fortuna sono stati messi tutti in salvo.

Autobus in fiamme sul Salerno-Reggio Calabria: il racconto dei fatti

Un pullman pieno di bambini è andato a fuoco sulla Salerno-Reggio Calabria. Per evitare il peggio è stato fondamentale l’intervento da parte di due poliziotti in pattuglia, che sono riusciti ad evitare che la vicenda si potesse trasformare in una tragedia di gravità assoluta.

L’autobus, come accennato in precedenza, era pieno di bambini e ragazzini di una scuola di danza e improvvisamente ha preso fuoco sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Più precisamente, il fatto è avvenuto in un tratto di competenza del Comune di Battipaglia, nel Salernitano, poco dopo l’area di servizio di San Mango Piemonte.

Per fortuna, però, in quel momento una pattuglia della polizia del commissariato di Battipaglia stava percorrendo lo stesso tratto di autostrada verso Pontecagnano.

I due agenti hanno notato del fumo che stava uscendo dal vano motore dell’autobus che li precedeva e nel giro di pochi istanti sono riusciti a fermare l’autobus, richiamando l’attenzione dell’autista e facendo fermare il mezzo in una piazzola di emergenza prima delle gallerie dell’uscita di Pontecagnano. Successivamente grazie all’utilizzo di estintori sono stati in grado di domare l’incendio.

Gli agenti, infatti, coraggiosamente e incuranti del pericoli sono saliti a bordo del pullman che ormai era quasi completamente avvolto dal fumo che si stava diffondendo dal vano motore. I coraggiosi militari sono riusciti in questo modo a mettere in salvo tutti i passeggeri del mezzo, che era composto da una trentina di bambini (con una età compresa tra i 5 e i 13 anni) e da altri 24 adulti che svolgevano il ruolo di accompagnatori.

Il pullman proveniva da Roma, dove i bambini hanno partecipato ad una manifestazione di danza, e stava facendo ritorno a Catania.

Infine, grazie anche all’aiuto della pattuglia Polstrada della Sottosezione di Eboli, gli stessi passeggeri sono stati fatti salire su un pullman di linea e in seguito trasportati in una vicina area di servizio.

Dopo aver ricevuto i soccorsi necessari (per fortuna non c’è stata nessuna conseguenza grave per quanto riguarda l’incolumità dei passeggeri), gli operatori hanno fatto in modo che tutte le persone potessero riprendere il viaggio. E li hanno fatti accomodare su un autobus di una ditta locale, contattata immediatamente e tempestivamente dall’autista del pullman in avaria. Tutto bene quel che finisce bene, grazie soprattutto ai due coraggiosi agenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche