Autocertificazione canone rai seconda casa COMMENTA  

Autocertificazione canone rai seconda casa COMMENTA  

autocertificazione canone rai seconda casa
autocertificazione canone rai seconda casa

L’autocertificazione del canone Rai è un documento che attraverso fatti, dati e stati, stabilisce l’esenzione dal canone.

I cittadini, i contribuenti che sono esenti dal pagamento del canone Rai sono i seguenti:

  • coloro che possiedono una seconda casa
  • coloro che hanno la fornitura elettrica intestata ad un altro famigliare sempre appartenente alla famiglia
  • coloro che non sono in possesso di un televisore
  • coloro che non hanno un televisore perché rotto o in rottamazione, a patto che forniscano la dovuta documentazione che stabilisca il danno subito al televisore
  • coloro che hanno subìto la morte del titolare dell’abbonamento Rai
  • coloro che sono in abitazione affittate, dove l’utenza della luce è affidata al proprietario della casa, mentre la tv agli inquilini stessi
  • possiedono anche l’esenzione coloro che hanno almeno 75 anni e un reddito che, insieme a quello del coniuge, non superi i 6.700 Euro e non vivano con altri.

Tutti coloro che sono stati menzionati devono inviare un comunicato al sito della Rai dal momento che dall’anno in corso, la bolletta del canone Rai sarà allegata a quella della luce e deve essere pagato da coloro che hanno la prima casa, a prescindere dai televisori che hanno. 

 

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*