Autoregolamentazione in materia di AdWare

Tecnologia

Autoregolamentazione in materia di AdWare

La FTC, ovvero la Federal Trade Commission Americana, che è l’organismo competente in materia di regolamenti in caso di abusi con gli AdWare negli Stati Uniti, crede nell’autoregolamentazione per quel che riguarda pubblicità comportamentali online, come sono gli adware.

Ad esempio, la FTC afferma che le aziende dovrebbero conservare i dati raccolti su file, solo se sono necessari a scopi commerciali o se c’è ragione di credere che si tratti d’informazioni che possano rivelarsi utili alla legge, in caso di sospette azioni illegali dell’utente.

Inoltre, non c’è una giurisdizione specifica in merito alle informazioni integrative che si acquisiscono con la raccolta dati, tranne per il fatto che le società dovrebbero ottenere un “consenso esplicito” per raccogliere i dati dai clienti.

Questa dichiarazione si riferisce agli adware, come pure a tutti gli altri metodi di raccolta dati a fini di indagini di mercato o commerciali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche