Autovelox: come funziona

Motori

Autovelox: come funziona

10 07 2007Polizia controlli velocità multanova autovelox telelaser Ph.FotoLive Ettore Ranzani

Ecco come funziona l’Autovelox e come riconoscere i rilevatori se li troviamo a bordo della strada.

L‘Autovelox è uno strumento creato per rilevare le infrazioni di velocità sulle strade, in grado di produrre documenti fotografici che immortalano la targa e quindi, identificano, coloro che si rendono responsabili della violazione del codice stradale. Nel linguaggio comune, definiamo Autovelox qualunque tipo di strumento atto a monitorare gli abusi di velocità da parte degli automobilisti. I rilevatori esistenti oggi sul mercato sono di diverso genere e si distinguono fra loro sia per quanto concerne il software che l’utilizzo. Possiamo identificare diversi tipi di Autovelox.

L’Autovelox a fotocellule è quello che comunemente vediamo ai bordi delle strade. Dotato di due fotocellule che si attivano l’una a distanza di brevissimo tempo dall’altra. La prima si attiva al passaggio del veicolo e avvia un timer che si bloccherà all’attivazione della seconda fotocellula.

Il tempo che intercorre tra l’attivazione della prima e l’attivazione della seconda, determinerà anche la velocità di passaggio del veicolo. Se la velocità è superiore ai limiti consentiti viene scattata una foto che identificherà il veicolo ai fini della comminazione della sanzione.

I rilevatori di velocità spesso vengono custoditi all’interno di appositi contenitori, chiamati Autobox, che possono essere sia fissi che mobili.
L’autovelox video non è molto differente da quello a fotocellule. Anche in questo caso lo strumento opera mediante apparecchiature video dalle quali scaturisce la velocità del veicolo di passaggio. Generalmente è montato sulle auto di pattuglia della Polizia Stradale. In questo tipo di strumenti viene collocato il sorpassometro che rileva le eventuali violazioni commesse dagli automobilisti nel momento del sorpasso. Un’altra tipologia di Autovelox utilizzato dalla Polizia Stradale è il Telelaser, che si avvale di un fascio laser ad alta frequenza che, proiettato sul veicolo, consente di analizzarne la velocità di scorrimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche