Babbo natale: la vera storia

Cultura

Babbo natale: la vera storia

babbo natale: la vera storia
babbo natale: la vera storia

Babbo Natale è uno dei personaggi più famosi al mondo, soprattutto per i bambini. La sua figura porta con sé varie leggende e storie. Ogni Paese, però, ne racconta una diversa.

Babbo Natale è per tutti il grosso uomo con la barba lunga e bianca, vestito di rosso. Con la slitta e le renne, ogni vigilia di Natale, porta in dono i regali richiesti dai bambini di tutto il mondo. Questa è la storia di Babbo Natale, il brav’uomo che vive al Polo Nord. Eppure, dietro questo personaggio vi è una lunga storia e molte leggende.

Babbo Natale rappresenta San Nicola, uomo molto amato dai cristiani. Stiamo parlando di un greco nato nel 280 d.C. Quando è cresciuto è diventato vescovo di Mira, cittadini che si trovava nell’attuale Turchia. San Nicola è stato un grande difensore della religione cristiana, tanto che è stato anche carcerato. L’immagine che è stata creata del noto santo, non corrisponde, però, esattamente a quella che abbiamo di Babbo Natale.

E’ considerato il protettore dei bambini, secondo le leggende, perché ha salvato delle prostitute dalla strada. Non solo: San Nicola avrebbe anche riportato in vita tre ragazzi, uccisi dal proprietario di un locale per cucinarli. L’uomo, durante il corso della sua vita, è stato attento ai piccoli. Quest’ultimi dovevano essere buoni e dire le preghiere.

Da San Nicola nasce la tradizione dei regali di Natale e dopo la sua morte si espanse in tutto il mondo. Ogni Paese, però, racconta la sua storia. Il Santo, durante il corso degli ultimi anni della sua vita, si è trasferito al Polo Nord. Questo dettaglio ha permesso al mondo di associarlo alla figura di Babbo Natale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche