Baby gang rapina coetaneo, picchiato con pugni e calci COMMENTA  

Baby gang rapina coetaneo, picchiato con pugni e calci COMMENTA  

Un ragazzino di soli 14 anni è stato ripetutamente colpito con pugni e schiaffi da una baby gang di otto ragazzi du età compresa tra i 13 e i 16 anni che dopo l’aggressione gli ha sottratto il cellulare e 60 euro.

E’ accaduto nella Capitale, alla fermata dell’autobus di via Collatina, vicino al centro commerciale ‘Roma est’. Il giovane è stato accerchiato dalla baby gang e mentre due lo tenevano fermo gli altri lo picchiavano.

E’ stato un passante ad accorgersi dell’aggressione e ad allertare il 112: sul posto sono giunti i carabinieri che hanno fermato i bulli, due dei quali non imputabili perchè 13 enni.

Tra gli altri due erano italiani di 15 e 16 anni e due erano 14enni romani, tutti arrestati ed ora ai domiciliari, come disposto dal Tribunale dei Minorenni di Roma.

L'articolo prosegue subito dopo

Altri due 15enni sono stati invece denunciati a piede libero. Per tutti l’accusa è di rapina aggravata in concorso e lesioni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*