Baby squillo, i clienti insospettabili

Cronaca

Baby squillo, i clienti insospettabili

Baby-squillo_h_partb

Nel giro di prostituzione messo in piedi da Mirko Ieni non figura soltanto il marito della senatrice Mussolini, Mauro Floriani. Ad avere contatti con le baby prostitute ci sono anche altri insospettabili personaggi e volti noti della politica e dell’imprenditoria: il figlio di un parlamentare del Centrodestra (che verrà ascoltato nei prossimi giorni), un manager della società di revisione “Ernst & Young”, alcuni funzionari della FAO, il vicecapo del Dipartimento Informatica di Bankitalia, Andrea Cividini.

I Carabinieri sono arrivati a questi nomi consultando i tabulati telefonici delle due ragazzine intercettando le chiamate e pedinando i sospettati. Le baby squillo hanno raccontato ai giudici che mentivano ai clienti circa la loro età, dicendo loro di avere diciotto anni. Mirko Ieni, principale figura dell’inchiesta, non si faceva alcun problema a sfruttare le ragazzine, trattandole come vere e proprie “macchine del sesso”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche