Come fare backup file google drive

Tecnologia

Come fare backup file google drive

Come fare backup file google drive
Come fare backup file google drive

Google drive è uno dei programmi e delle app più usate. Vediamo oggi come fare il backup dei file usando proprio Google drive

Google drive è un servizio di storage online che ci permette di caricare sul web dei nostri file in maniera tale da poterli avere disponibili su qualunque computer abbia una connessione internet. Google ci da uno spazio di archiviazione gratuito di 15 GB, se si vuole aumentare lo spazio, si può acquistarne altro a prezzo modici: 1,99 euro al mese per 100 GB di archiviazione o 9,99 (sempre al mese) per 1 TB di archiviazione. Il funzionamento è abbastanza semplice, basta andare su google drive, che è un servizio offerto gratuitamente a chiunque abbia gmail, tra le altre cose, e al quale si può accedere in automatico proprio attraverso l’account gmail, e caricare tutti i file che si vuole su quello spazio. A disposizione dell’utente c’è anche la capacità di creare un file direttamente dentro il programma, basta scegliere, cliccando su “New” e potrai scegliere fogli di calcolo, documenti, slides e molto altro da creare, come detto, direttamente in Google Drive.

La comodità sarà di non doverlo caricare, processo sempre un po’ più lento rispetto allo scaricamento da un sito o da qualsivoglia spazio di archiviazione.

Il file, una volta caricato, può essere guardato in anteprima attraverso Google Docs, un servizio da tempo attivo su Google, scaricato, ovviamente, oppure condiviso: in questo caso, basta cliccare su “condividi”, e apparirà un link di condivisione da poter, appunto condividere. Prima di farlo, però, apparirà una schermata in cui dovranno essere cambiati i permessi di accesso. Il pallino va messo su “chiunque abbia il link”, mentre generalmente, come è ovvio, è impostato su “privato”, in maniera tale che solo noi possiamo vedere i nostri link sul nostro account Google Drive. Basta quindi che la persona a cui è stata inviata la condivisione, metta l’url sulla stringa in alto degli indirizzi e clicchi sul tasto “Esegui” per poter accedere al file. Altra opzione importante, trovata sulla barra delle impostazioni di google Drive, è “Scarica Google Drive” che serve a creare sul proprio computer una cartella in maniera tale da poter caricare file su Google drive senza bisogno di connessione internet, un po’ come funziona DropBox, in pratica.

Basterà aspettare il tempo di sincronizzazione file e il gioco sarà fatto. L’opzione è molto utile in caso di documenti che già sapremo che andremo a modificare spesso, così non bisognerà andare su Drive per sostituirlo.

Come fare quindi il backup, per esempio di foto e video, su Google drive? Ovviamente dipende dalla piattaforma di origine dei file da condividere. Se dal computer possiamo usare appunto Google drive direttamente oppure passare per l’applicazione “backup foto” di Google Foto. Se invece abbiamo un dispositivo Android, bastano pochi passaggi: Apri l’app Google Drive; tocca il Menu con le tre lineette orizzontali e poi Impostazioni che troverai in alto sulla sinistra. Per aggiungere le foto di Google Foto a Google Drive, tocca Aggiungi automaticamente. Stesso procedimento se si utilizza un Iphone, con l’unica aggiunta di dover mettere su “On” la spunta di Backup automatico

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Modestino Picariello 712 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+