Baghdad: esplose due autobombe in hotel di lusso

Attualità

Baghdad: esplose due autobombe in hotel di lusso

Baghdad – Esplose poco prima della mezzanotte locale due autobombe presso i parcheggi degli hotel Sheraton e Babil, considerati i più lussuosi della capitale. Almeno dieci i morti accertati e 30 i feriti secondo fonti mediche e della sicurezza. Le vittime al momento non sono state identificate. Nessuna rivendicazione è arrivata per ora e gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi.

Nella zona colpita si trovano numerosi locali molto frequentati a quell’ora oltre agli uffici di molti media stranieri. In molte fotografie che circolano sui social si vedono fumo, macchine carbonizzate e gente che corre terrorizzata. La prima esplosione sarebbe avvenuta nel parcheggio del Babil, uccidendo sei persone e ferendone 14. Circa un minuto dopo una seconda deflagrazione avrebbe colpito il parcheggio dello Sheraton procurando 4 morti e 13 feriti.

Da tempo la capitale subisce sia le minacce dei jihadisti dell’Isis che proclamano di voler marciare verso la capitale per conquistarla che i violentissimi scontri tra sunniti e sciiti.

Non è nemmeno la prima volta che la capitale è soggetta ad attentati che colpiscono grandi hotel di lusso. L’ultimo in ordine di tempo è avvenuto nel 2010 ed ha causato una trentina di vittime a causa di tre autobomba innescate da tre kamikaze nei pressi degli hotel Ishtar Sheraton, Palestine, Babel e Hamra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche