Balsamo dopobarba fai da te: ricetta e cosa comprare

Guide

Balsamo dopobarba fai da te: ricetta e cosa comprare

balsamo dopobarba fai da te

Il balsamo dopobarba è uno dei cosmetici più usati dagli uomini. Come realizzare un balsamo dopobarba fai da te?Quali sono le ricette?Cosa bisogna comprare?

Uno dei pochi cosmetici usati da tutti gli uomini, o almeno da quelli che si radono, è il balsamo dopobarba. In commercio ce ne sono di tutti i tipi e marche ma non sempre sono adatti a chi ha una pelle particolarmente sensibile. La rasatura è già particolarmente irritante per le pelli, causando abrasioni e piccoli tagli. Inoltre, dilatando i porti, li mette a rischio di deposito di grasso e sporco. Un buon dopobarba ha la funzione di lenire le infiammazioni e restringere i pori, proteggendo la pelle. Se volete cimentarvi nella preparazione di un balsamo dopobarba fai da te e utilizzare ingredienti naturali, ecco consigli e le ricette da seguire. In questo modo si proteggono le pelli più sensibili e si impara a rispettare l’ambiente. La prima ricetta è a base di argilla verde, un cicatrizzante ed energizzante naturale.

La seconda prevede l’utilizzo di sostanze astringenti come il rum.

Balsamo dopobarba fai da te: ricette e ingredienti

Ricetta 1: balsamo dopobarba fai da te a base di argilla verde. L’argilla verde, oltre a cicatrizzare eventuali tagli, è anche un potente battericida e antisettico. Gli altri ingredienti di questo preparato sono 200 grammi di acqua distillata, un pizzico di sale marino integrale e 2 cucchiai di tintura madre di calendula. La quantità di argilla verde ventilata deve essere di un cucchiaino. infine, per profumare il tutto aggiungere un goccio di olio essenziale a piacere. Procedimento: per prima cosa portare a una temperatura di 20° l’acqua distillata. Poi spegnere il fuoco, aggiungere l’argilla e mescolare fino alla completa eliminazione dei grumi. Lasciare riposare 5 minuti, aggiungere il sale marino e far riposare ancora per altri 20 minuti. Dopo il tempo di posa, filtrare il composto con un colino e riporre la metà filtrata in un contenitore di vetro.

Infine unire la tintura di calendula, l’altra metà del composto e l’olio essenziale.

Ricetta 2: Balsamo dopobarba fai da te a base di rum scuro e acqua di amamelide. Serviranno 1/2 tazza di rum scuro e a 1/4 di tazza di acqua di amamelide. Gli altri ingredienti sono: 1 cucchiaio di glicerina, 1 pizzico di sali di allume di potassio o rocca, 1 cucchiaio e mezzo delle vostre spezie preferite (chiodi di garofano, cannella o aromi come il basilico). In una terrina versare il rum e l’acqua di amamelide cui andranno aggiunti la glicerina e i sali. Questo procedimento si fa a freddo, senza bisogno di scaldare gli ingredienti sul fuoco. Basta mescolare energicamente tutti gli ingredienti tra loro finché tutte e parti solide non si saranno sciolte. Alla fine si aggiungono le spezie scelte, per profumare il tutto. Ora è possibile conservare il dopobarba in un contenitore chiuso da lasciare a riposo per almeno 10 giorni.

Poi filtrare il tutto con un panno di cotone, eliminando gli ultimi residui solidi, quindi trasferirlo in un flacone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*