Bambini possono fare la sauna o il bagno turco?

Infanzia

Bambini possono fare la sauna o il bagno turco?

La sauna e l’hammam sono trattamenti termali molto diffusi: ma qual’è l’età giusta per farvi accedere anche i bambini? Ecco qualche consiglio.

La sauna e il bagno turco sono trattamenti che servono a purificare il corpo e a rigenerarlo attraverso il sudore che elimina le tossine. Nella cultura dei Paesi del Nord questi trattamenti sono molto comuni, e ad essi possono sottoporsi anche i bambini fin dai 4/5 anni di vita. Si stima che il 12% dei bimbi finlandesi accede alla sauna ad un mese di vita, il 70% prima del compimento del primo anno e il 95% prima dell’età di due anni. Prima che i bimbi abbiano 4/5 anni è consigliabile evitare la sauna in quanto il loro corpo è privo del meccanismo di autoregolazione, mentre non vi è alcuna controindicazione per l’hammam (o bagno turco).

Ad ogni modo è necessario che i bambini accedano alla sauna o al bagno turco in compagnia di adulti e sotto la loro stretta sorveglianza, per evitare spiacevoli incidenti.

L’utilizzo regolare della sauna o bagno turco è un toccasana per i bimbi che hanno difficoltà respiratorie. In alcune spa è possibile trovare il bagno turco a misura di bambino, con una temperatura compresa tra 42 e 44 gradi.

Oggi la vacanza termale è molto diffusa: sono molto di moda i pacchetti per trattamenti dedicati ai genitori e ai bambini, anche di pochi mesi. L’accesso alla sauna è consentita ai bambini dai 4 anni in poi a condizione che si viti una permanenza troppo lunga e che si tenga sotto controllo la pressione sanguigna. E’ opportuno che i liquidi persi vengano reintegrati bevendo più spesso (questo vale sia per gli adulti che a maggior ragione per i più piccoli).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...