Bambola gonfiabile Boldrini al comizio della Lega, è polemica COMMENTA  

Bambola gonfiabile Boldrini al comizio della Lega, è polemica COMMENTA  

salvini bambola gonfiabile

Una bambola gonfiabile sul palco di un comizio della Lega a Soncino e il commento di Salvini: è la sosia della Boldrini. Le reazioni.

Il segretario della Lega Matteo Salvini è intervenuto a un convegno della Lega a Soncino, in provincia di Cremona, venerdì sera. Sul palco era presente una bambola gonfiabile e, nel video che ha immortalato l’episodio, si sente Salvini dire che “c’è una sosia della Boldrini qui su palco, non so se sia già stata esibita”.


No alle offese, solidarietà dalla ministra Boschi: sconcezze sessiste

Immediate le repliche della diretta interessata, che ha voluto precisare che “le donne non sono bambole” e che “la lotta politica si fa con gli argomenti, per chi ne ha, non con le offese”.


Solidarietà anche dalla ministra Boschi, che ha parlato di “una squallida esibizione di sessismo” che “non offende solo la presidente Laura Boldrini, ma anche tutte le donne e gli uomini del nostro paese”.


Di un’Italia “che non ne può più” delle “sconcezze sessiste” di Salvini ha poi scritto su Facebook Laura Boldrini, mentre, sempre su Facebook, è arrivato il commento di Maurizio Lupi: “questa volta Salvini è proprio andato in bambola”.

L'articolo prosegue subito dopo


Salvini non si scusa: Boldrini la prima a essere razzista

Niente scuse da parte di Salvini, che anzi ha rilanciato. “Non chiedo scusa alla Boldrini”, ha detto il leader della Lega, “è lei che dovrebbe chiedere scusa agli italiani perché lei è la prima razzista nei confronti degli italiani”.

Leggi anche

1 Commento su Bambola gonfiabile Boldrini al comizio della Lega, è polemica

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*