Bangkok, bomba in centro, 22 morti

News

Bangkok, bomba in centro, 22 morti

La peggiore strage nella storia della Thailandia. Per quello che è successo oggi a Bangkok sembrano proprio non esserci altre definizioni.

Un ordigno esplosivo è stato piazzato sotto una panchina in una zona molto frequentata della capitale Bangkok, nei pressi, fra l’altro, di un tempio induista. La deflagrazione, attivata a distanza o con un dispositivo a tempo (su questo punto le autorità thailandesi non hanno ancora fatto chiarezza) ha colpito centinaia di persone, facendo in totale 22 vittime e circa 120 feriti.

La Thailandia vive al momento una situazione politica tesa, con il potere nelle mani di una giunta militare capeggiata dal generale Prayuth dal maggio dello scorso anno, quando fu allontanata l’allora premier Yingluck Shinawatra a seguito di una discussa sentenza della Corte Costituzionale, che la accusava di esercitare il potere per nome e a vantaggio del fratello (e già a suo tempo primo ministro) Thaksin Shinawatra.

L’opposizione alla giunta militare vede anche la presenza del Fronte Unito per la Democrazia contro la Dittatura, le cosiddette ‘camicie rosse’, un movimento clandestino che si nasconde nel nord est del paese.

Il generale Prayuth ha dichiarato che le telecamere nella zona dell’attentato hanno consentito l’individuazione di un “sospetto”, che, secondo le autorità di governo, farebbe proprio parte delle camicie rosse.

1 Trackback & Pingback

  1. Bangkok, bomba in centro, 22 morti | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche