Barcellona: 5 cose da fare e da vedere nella splendida città catalana

Europa

Barcellona: 5 cose da fare e da vedere nella splendida città catalana

Barcellona

Barcellona è una delle capitali europee più movimentate e visitate. Le cose da fare e da vedere sono innumerevoli, ve ne indichiamo 5 da non perdere.

Moltissime sono le cose da fare e da vedere nella splendida e coloratissima Barcellona. Ve ne suggeriamo 5 fra quelle assolutamente imperdibili, quelle che dovete vedere anche se siete in città solo di passaggio per poche ore.

La Rambla

La Rambla di Barcellona è il lungo viale che da Plaza de Catalunya arriva fino ai piedi della statua di Colombo, a pochi metri dal mare. Questa passeggiata è la prima cosa che tutti vogliono vedere appena arrivano a Barcellona. Qui notte e giorno si affollano turisti e locali, così come artisti di strada in cerca di fortuna e… ladri in cerca di vittime. Potete visitare la Rambla partendo dal mare, passando sotto il Mirador di Colombo, oppure da Placa de Catalunya.

La Sagrada Familia

Se riuscite a farvi posto tra i turisti in posa per la fotografia di rito, vi renderete conto che la Sagrada Familia di Barcellona è davvero un’opera straordinaria. Si tratta di uno dei monumenti iconici della città, da vedere assolutamente nella capitale catalana.

Il fatto che sia incompiuta è solo una grande operazione di marketing che dura da un secolo. Ma nonostante ciò, rimane un’opera straordinaria così com’è.

Il Barrio Gotico

Librerie e antiquari, bar e ristoranti popolano le minuscole strade di questo quartiere prima romano e poi greco, da sempre al centro della vita di Barcellona. Sopra il quartiere spunta la guglia appuntita della cattedrale di Barcellona, dedicata a Santa Eulalia. Per andare alla scoperta del Barrio Gotico non c’è un percorso obbligato. Vi superiamo quindi di gironzolare un po’ tra le stradine. Senza dimenticare di fare una tappa a Placa Reial e a Carrer Montcada, sede del Museo Picasso. Vagando per il Barrio Gotico vi potrà accadere di vedere appesi ai balconi lenzuola con vari insulti in catalano. Si tratta di “messaggi” dei residenti che non sopportano più i turisti e i musicisti un pò brilli che rumoreggiano nel quartiere fino a notte fonda.

Il Mercato della Boqueria

Animato e colorato come un mercato napoletano, il mercato della Boqueria è però ordinato come uno svizzero.

Qui troverete una vastissima scelta di prodotti freschi, degna di un centro commerciale. La Boqueria è il più grande mercato di Barcellona e della Spagna, collocato al numero 91 della Rambla. Un grande edificio in ferro accoglie chioschi di ogni tipo, dalle verdure al pesce, dai dolci alla carne. Tutti sono coadiuvati da donne vestite in costume tradizionale. È un colorato mosaico di cose da vedere, gustare e ovviamente comprare.

La cattedrale di Barcellona

La cattedrale di Barcellona è dedicata a Santa Eulalia e alla Santa Croce. Nella chiesa potrete visitare la cripta dedicata alla santa, con le sue spoglie e un sarcofago che racconta la fondazione di Barcellona grazie a Ercole. C’è poi il noto chiostro con la Fontana dell’Eden, “difeso” da tredici oche bianche. L’origine di tale inserto è incerta, ma la leggenda popolare dice che le oche rappresentano i 13 anni di Eulalia, martire bambina che venne sacrificata nel 300 d.C.

proprio dove oggi sorge la cattedrale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche