Bari, arrestato mandante dell’omicidio Midio

Bari

Bari, arrestato mandante dell’omicidio Midio

Bari, arrestato mandante dell'omicidio Midio
Bari, arrestato mandante dell'omicidio Midio

Lo sgarro di una donna alla moglie del boss è costato la vita a Christian Midio

Il ragazzo era affiliato al clan Anemolo mentre i suoi killer al clan Diomede

Sono stati fermati il mandante dell’omicidio di Christian Midio e colui che guidava lo scooter dal quale sparò il sicario che non è ancora stato catturato dalle forze dell’ordine. Come era stato ipotizzato il movente è legato ad uno sgarro, del quale però non era responsabile il 21enne deceduto, reo solamente di appartenere al clan rivale.

A quanto pare infatti, Giuseppe Simeone, il mandante appartenente al clan Diomede avrebbe ordinato l’esecuzione di un membro qualsiasi del clan rivale Anemolo, con il quale vi sarebbe una lotta per accaparrarsi il monopolio di attività illecite nel quartiere Carrassi, poichè qualche giorno prima sua moglie incinta, sarebbe stata aggredita verbalmente e con un calcio da una donna affiliata proprio agli Anemolo.

Simeone, latitante pluripregiudicato, avrebbe confessato dopo l’irruzione nella sua abitazione da parte delle forze dell’ordine, mentre era incensurato Nicola Angiola, 46enne che guidava lo scooter. L’autore materiale dell’assassinio è riuscito invece momentaneamente a fuggire alla cattura.

 

Pare inoltre che si stia accendendo una vera e propria guerra tra i due clan, essendo state ritrovate in diverse abitazioni perquisite, armi e munizioni in quantità, oltre a 51mila euro in contanti e divide delle forze dell’ordine.

 

2 Trackback & Pingback

  1. Bari, arrestato mandante dell’omicidio Midio | Braincell
  2. Bari, arrestato mandante dell’omicidio Midio | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...