Bari, bambina muore dopo intervento al femore. Indagati medici - Notizie.it

Bari, bambina muore dopo intervento al femore. Indagati medici

Cronaca

Bari, bambina muore dopo intervento al femore. Indagati medici

Bari
Bari, bambina muore dopo intervento al femore. Indagati medici

Una vicenda che ha dell'incredibile. Una 12enne a Bari è morta dopo un'operazione al femore. Ora sono indagati i due medici coinvolti nella vicenda per omicidio colposo.

Per due medici dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari si parla di indagine per omicidio colposo. La vicenda, che ha come protagonista una bambina colombiana di 12 anni, sembra incredibile. Purtroppo questa volta si tratta di fatti realmente accaduti.

Bari, il motivo del decesso dopo l’operazione

La causa della morte della bambina di 12 anni operata all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari sembrerebbe essere una ipertermia maligna. Una febbre molto alta dunque, che ha colpito la giovane fino a farle superare i 44 gradi di temperatura corporea. La ragazzina, portata in ospedale per una banale operazione di riduzione di una frattura al femore, è ora deceduta.

Da parte del pubblico ministero di turno, Bruna Manganelli, c’è stata subito l’acquisizione di tutte le cartelle cliniche connesse alla vicenda. La Procura di Bari ha ora iscritto nel registro degli indagati l’anestesista e il chirurgo che si erano occupati dell’operazione di riduzione di una frattura al femore della 12enne.

La ricostruzione della vicenda della 12enne morta a Bari

A ricostruire la vicenda della ragazza sono stati direttamente i genitori.

La giovane di dodici anni e di origini colombiane era stata adottata all’età di sei anni. Nella giornata di ieri la brutta caduta che le ha procurato la frattura alla gamba e il conseguente arrivo al Policlinico di Bari nel tardo pomeriggio.

Indirizzata nel reparto di ortopedia pediatrica dai medici del Policlinico la 12enne è stata subito operata d’urgenza. Ma le cose non sono andate affatto per il meglio, al contrario. Dopo l’operazione una sospetta ipertermia maligna ha fatto sì che la giovane ragazza non si svegliasse più dall’anestesia.

Dall’ipertermia al decesso: i motivi scatenanti

Adesso si cerca di capire quale sia stato il motivo scatenante che abbia provocato quell’infiammazione così strana ed improvvisa. Tanto da provocare l’arrivo dell’ipertermia maligna che ha causato il decesso della dodicenne nell’ospedale di Bari. Il magistrato valuterà se procedere o meno con l’autopsia. Nel frattempo i Carabinieri stanno procedendo con l’acquisizione delle cartelle cliniche.

Si cerca invece di capire anche la posizione dei medici collegati alla vicenda della ragazza morta dopo una frattura al femore.

Una notizia, questa, che lascia senza parole. Adesso è tutto nelle mani della procura di Bari e del pubblico ministero di turno Bruna Manganelli. Tutto questo per cercare in qualche modo di far luce su una vicenda che nel 2017 ha dell’incredibile. Nei prossimi giorni si cercherà di capire come potrà evolversi questa storia per dare giustizia ai genitori della ragazza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche