Bari, finanzieri intercettano quattro lingotti d’oro

Bari

Bari, finanzieri intercettano quattro lingotti d’oro

Bari, finanzieri intercettano quattro lingotti d'oro
Bari, finanzieri intercettano quattro lingotti d'oro

Ritrovamento della guardia di finanza allo scalo aeroportuale di Bari

Quattro chili di oro per un valore di 130mila euro

Nello scalo aeroportuale di Bari i finanzieri hanno sequestrato quattro chili di lingotti di oro purissimo. La loro attenzione era stata richiamata da una spedizione proveniente dal Regno Unito e avente come luogo di destinazione una piccola società di Palo del Colle che commercia nel settore dei metalli preziosi, con varie attività: dal ‘compro oro’ agli investimenti veri e propri.

Gli agenti hanno atteso che un collaboratore dei titolari dell’azienda effettuasse il ritiro presso il vettore, al quale era stato dichiarato che conteneva genericamente un “metallo” non precisato e lo hanno aperto trovandosi davanti agli occhi per l’appunto quattro lingotti di oro purissimo del valore complessivo di oltre 130mila euro.

A seguito del ritrovamento l’oro è stato sottoposto a sequestro per violazione della normativa in materia di riciclaggio e valutaria, con la contestuale denuncia di chi lo aveva ritirato e dei due titolari della società importatrice.

Sono in corso indagini sulla società ed accertamenti per stabilire se in passato siano state effettuate altre spedizioni e sui reali destinatari dell’oro.

Sono state inoltre avviate indagini sulla società, per capire come venivano pagati i lingotti: nella documentazione di trasporto era indicato un valore molto basso, una circostanza che permette ai titolari dell’azienda di evitare i controlli della finanza sul reale pagamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*