Bari, quartiere San Paolo: diatriba sulla statua di Padre Pio, tenerla o rimuoverla? COMMENTA  

Bari, quartiere San Paolo: diatriba sulla statua di Padre Pio, tenerla o rimuoverla? COMMENTA  

È incredibile pensare che il Santo di Pietralcina debba trovarsi al centro di una cavillosa diatriba tra condomini. Eppure succede anche questo. 

Nel quartiere san Paolo di Bari, palazzina Iacp di via Ciusa, la statua di Padre Pio, eretta quattro anni addietro, oggi sembra prossima alla rimozione.


Nel 2008, R.M., una abitante dello stabile, fortemente devota  a San Pio per ragioni famigliari, volle far erigere nel giardino una statua in onore del santo.  Allora, tutti i condomini furono unanimi alla scelta, tranne una, contraria, che essendo unica, non fece testo.


Ne consegue che la statua venne eretta come desiderato dalla devota. Tanto che oggi il Santo è riposto in una nicchia appositamente realizzata, ma non in santa pace. Perché da quando la signora R.M. si è trasferita altrove, quel dibattito sulla realizzazione della statua in giardino è ritornato a galla. Con molta probabilità, ma senza alcuna certezza, si presume che sia proprio quella voce, allora come oggi contraria, ad avere richiesto la rimozione.


Tuttavia, per molti, compresa la signora R.M., sembra davvero assurdo che qualcuno voglia liberarsi del simbolo, lei stessa si offre disposta a trapiantare la statua nel giardino della sua nuova abitazione.

L'articolo prosegue subito dopo


Come può la simbolica presenza di un santo deturpare e osteggiare la quiete del quartiere, se da sempre la presenza di simboli raffiguranti santi e patroni assolve la funzione di vigilanza e protezione? Se lo chiedono gli altri condomini e probabilmente tutta la città. Intanto staremo a vedere se la statua di Padre Pio verrà realmente rimossa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*