Bari, ritrovato tra gli scogli cadavere donna COMMENTA  

Bari, ritrovato tra gli scogli cadavere donna COMMENTA  

Cadavere di una donna tra gli scogli spiaggia Bari

Forse si è suicidata gettandosi nelle acque della spiaggia “Pane e Pomodoro” a Bari.

Il corpo della donna – di età apparente tra i 50 e i 60 anni – è stato trovato da un passante tra gli scogli della spiaggia. Il corpo è rimasto bloccato tra la barriera di scogli sotto l’ultimo pontile a Sud della spiaggia libera di Bari, ed è apparso seminudo.

Leggi anche: Centodiecimila euro sequestrati tra Bari e Molfetta


Sul posto stanno investigando i carabinieri, col supporto della Sezione investigazioni scientifiche, i vigili del fuoco e una motovedetta della Guardia costiera. Non si esclude l’ipotesi del suicidio.

Leggi anche

Bari: uomo accusato di violenza sessuale soffoca la figlia di tre mesi
Bari

Bari: uomo accusato di violenza sessuale soffoca la figlia di tre mesi

Un uomo, un padre di Bari è stato arrestato dalla polizia in quanto accusato di violenza sessuale e di aver soffocato la figlia di tre mesi. I carabinieri di Altamura, in provincia di Bari, hanno arrestato un ventinovenne, colpevole di aver soffocato e aver violentato la figlia di 3 mesi. L'uomo non è nuovo a questi reati ed è già conosciuto dalle forze armate del luogo, in quanto aveva violentato la figlia minorenne di una coppia di amici. In base alle ultime indagini condotte dalla polizia, sembra che il giovane abbia più volte provato a soffocare la figlia, provocandole continui Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*