Bari: tafferugli dopo l’incontro di basket Bari-Napoli, due agenti feriti e un arresto COMMENTA  

Bari: tafferugli dopo l’incontro di basket Bari-Napoli, due agenti feriti e un arresto COMMENTA  

Al Palaflorio un match da dimenticare, e non per colpa del risultato. Ieri sera,  la partita di basket di seria A disputata  tra il “Cus Bari” e il “Napoli Basket Ball” , terminata con la vittoria della squadra partenopea per 63 canestri a 61 del Bari, è degenerata  in violenti scontri e aggressioni.


Polizia e Digos, durante la ricostruzione, hanno parlato di cinquanta persone coinvolte nei tafferugli, specialmente tifosi della squadra ospite.  Negli scontri post-match sono stati coinvolti anche due agenti, che hanno riportato traumi e contusioni.


La gravità degli scontri e gli atti violenti nei confronti dei due agenti, trasportati subito dopo al pronto soccorso,  sono costati l’arresto di un tifoso della squadra campana per resistenza aggravata e lesioni a pubblici  ufficiali.


Su facebook alcuni tifosi raccontano di aver assistito all’inverosimile: scene di aggressori armati di cinte, coltelli, e pietre, pronti a colpire automobili e qualsiasi cosa capitata a tiro.

L'articolo prosegue subito dopo

Qualcuno colpevolizza la scarsa sicurezza fuori e dentro il palazzetto, altri parlano si “scene da film” con “botte, pugni, calci e manganellate ovunque”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*