Barilla ha la meglio su Plasmon nella causa sulla pubblicità comparativa COMMENTA  

Barilla ha la meglio su Plasmon nella causa sulla pubblicità comparativa COMMENTA  


Barilla e Plasmon, nomi leader del settore alimentare, si stanno facendo guerra con giudici e avvocati a causa della pubblicità comparativa fatta pubblicare su alcuni quotidiani da Plasmon e che ora Barilla accusa per aver subito un illegittimo screditamento dei propri prodotti, sopratutto di quelli dedicati ai bambini.

Con un’ordinanza il Tribunale di Milano ha confermato il precedente decreto del 3 dicembre 2011 con cui aveva impedito il proseguio della pubblicità a danno di Barilla.

L’oggetto del contendere sono due spazi pubblicitari apparsi sulle pagine di importanti quotidiani che mettevano a confronto le concentrazioni di pesticidi e di microtossine nelle pennette per bambini Plasmon e nelle mini penne rigate Piccolini di Barilla, inoltre le concentrazioni di pesticidi nei biscotti per bambini Plasmon e nei biscotti Macina del Mulino Bianco.

Palsmon intendeva evidenziare come i prodotti per bambini Plasmon siano privi di sostanze nocive, presenti, invece, in quantità oltre il limite nella pasta e nei biscotti Barilla.

L'articolo prosegue subito dopo

C’è comunuqe da pensare che la diatriba tra i due colossi alimentari non sia finita.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*