Basket, finale scudetto: Siena batte Roma e vince gara 1 - Notizie.it
Basket, finale scudetto: Siena batte Roma e vince gara 1
Basket

Basket, finale scudetto: Siena batte Roma e vince gara 1

Blitz esterno dei campioni d’Italia in gara 1, al PalaTiziano la Mens Sana si impone 76-85 e si guadagna subito il fattore campo, grande serata per il trio toscano Hachett-Moss-Brown.

Gara-1 di finale scudetto al PalaTiziano tra la Virtus Roma e la Montepaschi Siena. Ospiti che partono co Brown in cabina di regia, Hackett, Sanikidze, Moss ed Ortner. Roma risponde con Taylor, Lawal, Datome, Goss e Bobby Jones.
Primo canestro ospite con Ortner che manda al bar Lawal ed appoggia di sinistro. L’attacco di Roma perde due palloni con Lawal che poi si rifà andando a stoppate Ortner per poi andare ad appoggiare il 2-2 (2′).
Brown segna la tripla del 6-2 Siena, Moss replica andando a segnare l’8-2, Datome sbaglia la tripla, Brown no e Siena scappa via 11-2 al 5′.
Taylor sblocca Roma (4-11) ma Siena è devastante da 3.

Moss realizza il 14-4. Taylor è l’attacco di Roma: due suoi canestri riportano sotto Roma che con Goss va sul 10-16. Lawal inchioda il 12-16.
Hackett va per il canestro del 18-12 ma Datome si sblocca ed appoggia di tabella il 14-18 del 9′. Bomba di Jones dall’angolo e punteggio fissato sul 17-20 al 10′.
D’Ercole pareggia con una tripla in apertura di seconda frazione ma Eze appoggia il nuovo +2 senese (22-20). Brown sbaglia da 3, Bailey si scrolla di dosso la timidezza e segna la bomba del sorpasso romano (24-22 al 13′).
Hackett pareggia a quota 26 e poi ruba palla subendo fallo da Bailey.
Jones appoggia di tabella il 28-27 al 16′. Siena forza in attacco e Banchi chiama timeout per riordinare le idee. Eze domina in attacco e va ad appoggiare l’ennesimo tap-in vincente.

Moss bersaglia ancora da 3 per il 32-29 Siena. Dopo molti errori da entrambe le parti ci pensa Brown a sbloccare il punteggio con il canestro del 34-31. Ortner segna ma Goss sulla sirena mette la boma del 36-34 al 20′. Bobby Brown ha già 10 punti all’intervallo.
Battaglie di triple d inizio ripresa. Datome risponde a Brown con una tripla incredibile. Taylor ribadisce e Roma mette la testa avanti 45-44 al 23′.
Brown è scatenato da 3 e Siena scappa via (49-45) grazie a 16esimo punto del suo numero 6.
Sull’errore di Taylor Sanikidze cattura il rimbalzo e va a segnare col fallo il 51-45 del 25′.
Moss ancora da 3 e Siena va 54-47. Jones di cattiveria scuote i suoi, Hackett fa 1/2 (55-49 Siena al 27′).
Ancora Jones per il 51-55. Hackett attacca il canestro anche perchè Roma ha il bonus.

2/2 per lui e 57-51 Siena al 29′. Goss e Lorant da 3 fanno esplodere il Palazzo (56-59) a 25″ dalla fine.
PalaTiziano che è una bolgia ma ci pensa ancora un monumentale Moss da 3 a zittire tutti e fissare il risultato sul 62-56 per la Montepaschi al 30′.
Lawal inaugura l’ultima frazione con un jump, Kangur si iscrive al festival di tripla per il 65-58 ospite.
Ress bissa da 3 ed è +10 Siena (68-58). Lawal schiaccia, Hackett risponde dalla lunetta con 2/2. Ancora Hackett da 3 ed è 73-60. Lawal e Taylor ci credono, Roma va sotto la doppia cifra di svantaggio (64-73 al 35′).
Hackett va dentro con la moto ed appoggia il suo 18esimo punto (75-64 Siena). Timeout Calvani.
Ancora Moss da 3 per il 78-65, Goss risponde con la stessa moneta.
Roma alza la difesa, Brown perde palla, subito dopo lo imita Moss ma Siena non paga.

Brown dalla lunetta la chiude con un 2/2 che porta la Montepaschi sull’81-70 e mette in ghiaccio il risultato.
Finisce 85-76 per la Montepaschi che si porta così 1-0 nella serie.
Devastante Moss per Siena. L’ala di Chicago chiude con 20 punti, Hackett ne mette 18 con anche 10 assist, gran gara anche per “Dani Boy”, Brown 17. Per Roma 15 di Taylor, 16 di Goss e 17 di Lawal.
Vincenzo Margiotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche